ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Governo: Di Battista, 'Di Maio premier? direbbe di no'-Governo: Di Battista, 'nocciolo crisi è gestione fondi Recovery'-Governo: Di Battista, 'M5S compatti su Conte, il resto fake news'-Governo: Di Battista, 'Conte candidato premier M5S-Pd? me lo auguro'-**Governo: Di Battista a parlamentari Iv, 'occhio che Renzi vi porta a sbattere'**-Governo: Di Battista, 'Renzi deve restare fuori dalla porta'-**Governo: Di Battista, 'ministro? non chiuderei porta ma resterei un rompipalle'**-Governo: Di Battista, 'pezzi establishment usano 'puparo' per far fuori Conte'-**Governo: Di Battista, 'se M5S tiene duro, 'costruttori' arriveranno'**-Governo: Di Battista, 'responsabili? No infangare M5s se cerca salvare legislatura'-**Governo: Iv ribadisce 'no veti', ma tensioni con Pd e M5S**-**Governo: M5S, 'Renzi non interessato a sorti Paese'**-Fincantieri: crisi Covid 'affonda' progetto Chantiers Atlantique /Adnkronos-Fincantieri: crisi Covid 'affonda' progetto Chantiers Atlantique /Adnkronos (3)-Milano: circa 32mila buoni taxi utilizzati tra agosto e dicembre-Milano: circa 32mila buoni taxi utilizzati tra agosto e dicembre (2)-M5S: Casaleggio, 'creare rete di persone per portare avanti progetto civico Rousseau'-Governo: domani Europeisti e Iv da Mattarella, Capo Stato chiede chiarezza a partiti/Adnkronos-Governo: domani Europeisti e Iv da Mattarella, Capo Stato chiede chiarezza a partiti/Adnkronos (2)-Governo: domani Europeisti e Iv da Mattarella, Capo Stato chiede chiarezza a partiti/Adnkronos (3)

Rapporto Istat. Energia: calano i consumi e crescono le rinnovabili

Condividi questo articolo:

L’Istat ha reso noto che, anche a causa della crisi economica, nel 2009 sono stati consumati circa 300 miliardi di kilowatt ore (kWh), il 6% in meno rispetto all’anno precedente. Complessivamente, la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili aumenta di circa il 19,2% sull’anno precedente

La notizia che i consumi di energia elettrica sono scesi, potrebbe sembrare una buona notizia, ma non lo è. La diminuzione del fabisogno energetico infatti non è frutto dell’efficenza energetica, del risparmio o di un uso più assennato dell’energia, è al contrario uno dei tanti effetti secondari della crisi economica.

Una buona notizia tuttavia c’è, e questa volta va nel verso giusto: aumenta la quota di energia prodotta da fonti rinnovabili.

A rendere noti questi dati l’annuario 2011 dell’Istat. Per quanto concerne i consumi di energia elettrica, anche a causa della crisi economica, nel 2009 sono stati consumati circa 300 miliardi di kilowatt ore (kWh), il 6% in meno rispetto all’anno precedente. Nello stesso anno la produzione nazionale è diminuita, rispetto al 2008, per un valore di 292,6 miliardi di kwh così ripartito: termica tradizionale 227 miliardi di kwh (77,4% del totale), idrica 53,4 miliardi (18,3%), eolica 6,5 miliardi (2,2%), geotermica 5,3 miliardi (1,8%), fotovoltaica 676 milioni (0,2%).

Complessivamente, la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili aumenta di circa il 19,2% sull’anno precedente, soprattutto grazie al trend positivo della fonte fotovoltaica (+250 milioni di kwh).

Questo articolo è stato letto 3 volte.

consumi, energia, Istat, rinnovabili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net