Biomasse, a Cossato l’energia si ricava dai pioppi

Condividi questo articolo:

A Cossato l’energia verde si ricava dai pioppi. L’impianto a biomasse fornira’ il teleriscaldamento agli abitanti del Comune, tagliando le loro bollette

Biomasse. A Cossato, nel Vercellese, l’energia arriva dai pioppi: l’alleanza tra un’azienda agricola (Pellerei) e una società di centrali a biomassa (Ago Energia), infatti, ha dato vita a un ciclo integrato ed ecosostenibile, che permette alla centrale energetica di ricavare energia dall’ambiente che la circonda, 500 ettari di pioppi.  

Il problema delle centrali a biomassa è la disponibilità continuativa, e controllata, della materia prima, ovvero della legna pregiata. Per questo l’azienda agricola ha affittato 500 ettari nell’intorno della centrale, coltivandoli a pioppi di varietà Monviso, a massima crescita di biomassa (5 anni) e capaci di ricrescere tre volte una volta tagliati. I pioppi coltivati assicurano 35mila tonnellate di legna all’anno, permettendo all’impianto di funzionare 24 ore su 24, senza però procurare danni all’ambiente e all’albero stesso, perchè capace di ricrescere in breve tempo. 

Perché l’impianto a biomassa funzioni efficientemente, i pioppi vengono tagliati e il loro legno viene triturato sui camion, dando vita al cippato, che viene ammucchiato in cumuli alti più dieci metri e lasciato essiccare per due mesi, poi trasferito con una piccola pala meccanica sui rulli trasportatori della centrale, mentre l’impianto automatizzato lo preleva a seconda della combustione in caldaia.

La centrale a biomassa alimentata dai pioppi fornirà il prossimo anno il teleriscaldamento al comune di Cossato, facendo si che gli abitanti risparmino sulla loro bolletta. Ma non solo. I 500 ettari di pioppi ripuliscono anche l’area circostante, in quanto sono alberi che si nutrono in massimo grado dell’anidride carbonica atmosferica.

(gc) 

Questo articolo è stato letto 3 volte.

biomassa dai pioppi, biomssa, Cossato, energia dagli scarti, energia legno, energia pulita, energia verde, fonti rinnovabili, Piemonte, Vercelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net