Ecoinvenzioni: l’App che rende l’agricoltura più sostenibile

Condividi questo articolo:

La nuova App sviluppata dall’Università della Pennsylvania e dal Cnr di Torino, è in grado di prevedere gli effetti dei cambiamenti climatici, ottimizzando l’impiego dei pesticidi sui terreni coltivati

 

Una App per cellulari e tablet in grado di rendere l’agricoltura più sostenibile. E’ questa, in sintesi, la soluzione ‘smart’, proposta per ridurre l’eccessivo uso dei pesticidi sui terreni agricoli, costantemente minacciati dai cambiamenti climatici.

La nuova App, sviluppata grazie ad un progetto di ricerca dell’Università della Pennsylvania in collaborazione con l’Istituto per la protezione sostenibile delle piante del Cnr di Torino (Ipsp), è in grado di monitorare lo stato di salute dei campi agricoli in tempo reale. In pratica, la App stabilisce le modalità di semina dei campi, suggerendo dove intervenire per combattere le più frequenti malattie che colpiscono la coltivazioni (con particolare riferimento a quelle dei cereali),  in modo da poter utilizzare gli agro-farmaci in modo oculato, ossia soltanto su zone e ‘vegetali’ specifici. Una soluzione, questa, che consentirebbe quindi agli agricoltori di adottare delle strategie di difesa ‘intelligenti’, senza dover necessariamente ricorrere ad un massiccio ed indiscriminato impiego di pesticidi su tutti i terreni coltivati.

La nuova App ovviamente, raccoglie un’immensa mole di dati sulle infezioni virali delle piante, accumulati in oltre 20 anni di ricerca, attraverso cui il sistema è in grado di incrociare le informazioni meteo e di ‘posizione geografica’ dei terreni con quelli relativi alla crescita delle piante e all’eventuale presenza di parassiti. Ci sono inoltre anche altri parametri che vengono costantemente monitorati dalla App: temperatura, umidità dell’aria e qualità del terreno. In questo modo, i contadini avranno a disposizione delle mappe ‘personalizzate’ di rischio e delle proiezioni a medio termine sulla possibilità che le coltivazioni subiscano attacchi, compresi i cambiamenti climatici.

 

L’innovativa App, attualmente, è soltanto un prototipo in via di realizzazione da parte di alcune aziende statunitensi, tra cui la ‘ZedX’, leader nello sviluppo delle tecnologie in agricoltura. Per maggiori informazioni è possibile consultare questo sito.

ml

 

Questo articolo è stato letto 2 volte.

ecoinvenzioni, Pannsylvania, Torino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net