ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Oikos, la pittura ecologica compie 40 anni-Grappa: aumenta domanda prodotti premium e invecchiati, export +32% tra 2019 e 2022-Chiari (Cameo): "Parità genere centrale, dopo certificazione puntiamo a nostro Manifesto"-Imprese: Epar, contributo a fondo perduto per Academy aziendali anche per pmi-Cida, il 28 febbraio open day per petizione 'Salviamo il ceto medio'-Vino: Suavia, con 'I luoghi' il racconto di una famiglia e della sua terra-'Un concerto per le feste' all'Istituto Polacco di Roma-Libri: networking per costruire il futuro, esce 'Il Potere delle relazioni' di Marco Vigini-Ucraina, Architetti italiani 'in campo' con 'Design for Peace'-Design: Talenti compie 20 anni, outdoor made in Italy tra design e tecnologia-Subito, 2023 con incremento a doppia cifra fatturato rispetto al 2022 -Gallucci (Giovani Confindustria Fermo): "Il marketing a difesa del primato distretto calzatura Marche"-Mozzarella di bufala Dop: export oltre 40%, al via da Parigi tour di promozione-Crollo Firenze, Di Franco (Fillea): "Incontro lunedì con governo? vogliamo trattativa vera"-Milleproroghe, l'esperto: "Ecco come funzionano le nuove regole sul contratto a termine"-Vino, al via corso Onav Roma per assaggiatori - I livello-Fenimprese: ecco libro 'E' nata una stella', ricavato in beneficenza-Social, Udicon: influencer no, recensioni on line sì, ecco come italiani scelgono acquisti-Energia, Zullo (Miwa Energia): "Fine tutela, centrali trasparenza e attenzione per utente"-Professioni, Corrado Sassu: "L'agente immobiliare è l'investigatore privato di chi cerca casa"

Casa: detrazioni del 50% per i giardini pensili sul tetto

Condividi questo articolo:

Realizzare un giardino pensile sul tetto di casa e’ facile e conveniente, grazie alle agevolazioni  fiscali per le ristrutturazioni edilizie

Realizzare un giardino pensile sul tetto di casa è facile e conveniente, grazie alle agevolazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizie che includono anche la possibilità di trasformare la copertura abitativa in una piccola ‘oasi verde’. Nelle attuali detrazioni fiscali infatti, il Comitato per lo Sviluppo del Verde Pubblico promosso dall’art. 3 della recente legge 10/2013, ha prodotto lo scorso aprile 2014 la sua prima delibera dedicata proprio al verde pensile. Tale delibera, vuole essere un primo concreto sostegno alla promozione dei ‘tetti verdi’ quali strutture dell’involucro edilizio capaci di migliorare l’efficienza energetica e il risparmio di energia elettrica in un edificio.

Le attuali detrazioni fiscali del 50%, in effetti, concepiscono la trasformazione del lastrico solare in giardini pensili, come un’operazione di miglioramento delle prestazioni energetiche della casa

Secondo Teodoro Georgiadis, ricercatore dell’Istituto di biometeorologia (Ibimet) del Cnr di Bologna: ‘la delibera segna un momento importante per la crescita di spazi verdi urbani. Essa apre infatti la strada ad interventi sulla ‘pelle’ degli edifici, quali la realizzazione di giardini pensili e di tetti verdi, che oltre a produrre risparmio energetico consentono anche benefici fiscali’.

In effetti, gli spazi verdi urbani sono, in grado di favorire il risparmio energetico, l’assorbimento delle polveri sottili e la riduzione dell’effetto ‘isola di calore’. Inoltre questa legge offre la possibilità di sfruttare spazi che, in termini di mercato, consentiranno una penetrazione più ampia di questo sistema, con conseguenti benefici sulla qualità di vita nelle nostre città. Per avere informazioni sugli incentivi fiscali ai quali è possibile accedere per la trasformazione dei lastrici solari in giardini pensili, è possibile accedere a questo sito. Per consultare invece il testo della delibera del Ministero dell’Ambiente, si può fare riferimento a questa pagina pdf.

(ml)

Questo articolo è stato letto 18 volte.

casa, energia, giardino, giardino pensile, oasi, pensile

Comments (5)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net