Cemento vivente

Condividi questo articolo:

Gli scienziati creano un calcestruzzo che può «curare» se stesso.

Gli scienziati della University of Colorado (UC Boulder), hanno creato quello che il New York Times definisce un «calcestruzzo vivente», pieno di batteri fotosintetici, che possono crescere e rigenerarsi, proprio come un organismo vivente.

Il calcestruzzo è una miscela di gelatina, sabbia e cianobatteri che si raffredda in modo davvero simile a una gelatina di frutta o un pudding.

La struttura risultante, nei test fatti, è stata in grado di rigenerarsi tre volte dopo che i ricercatori l’avevano tagliata, suggerendo una potenziale svolta nel campo nascente dei materiali autoassemblanti.

Il calcestruzzo vivente, che gli scienziati del Colorado hanno realizzato in collaborazione con la DARPA, all’inizio presenta un colore verde malaticcio che sfuma quando i batteri si estinguono, come racconta una ricerca pubblicata sulla rivista Matter.

«Sembra davvero un materiale Frankenstein», ha dichiarato al New York Times l’ingegnere della UC Boulder e capo progetto Will Srubar.
Anche se il colore si attenua, comunque i batteri sopravvivono per diverse settimane e possono essere ringiovaniti – con conseguente ulteriore crescita – nelle giuste condizioni.

La DARPA è particolarmente interessata a un materiale autosufficiente che possa essere utilizzato per assemblare strutture in remote aree desertiche, o potenzialmente anche nello spazio.

Se il calcestruzzo vivente può arrivare a quel livello, potrebbe ridurre la quantità – e il peso – dei materiali che le agenzie spaziali dovranno lanciare per effettuare delle costruzioni su altri pianeti.

«Non c’è modo di trasportare materiali da costruzione nello spazio», ha detto Srubar sempre al New York Times. «Porteremo con noi la biologia».

 

Questo articolo è stato letto 37 volte.

autorigenerante, Batteri, calcestruzzo, fotosintetici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net