ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Bike sharing, cittadini soddisfatti solo in 3 città su 10-Dl semplificazioni: Furlan, 'affidamento diretto opere ma servono controlli'-Fase 3: Furlan, 'appesantire buste paga lavoratori e pensionati'-Lavoro: Bombardieri, 'coprire cig almeno fino a fine 2020 e continuare con blocco licenziamenti'-Camera: Fico, '80 mln risparmi a operatori sanitari e terremotati'-Lavoro: Furlan, 'basta con annunci, Governo passi ora da parole ai fatti'-Energia: riqualificazione energetica, Gse e Provincia Autonoma Bolzano al fianco Comuni-Energia: riqualificazione energetica, Gse e Provincia Autonoma Bolzano al fianco Comuni (2)-Tumori, a Roma seconda conferenza annuale Soho Italy-**Ponte Genova: Huffington Post, le basi per ponte ai Benetton le ha messe Toninelli**-5G: Le Maire, 'nessuna discriminazione ma Francia difenderà indipendenza e sicurezza'-Francia: Le Maire, 'ci diamo 2 anni per ritrovare nostri livelli economici'-Ocse: superindice, ripresa migliora ma resta fragile-Turismo: Gelmini, 'governo sottovaluta crisi, danno incalcolabile per Paese'-Italtel: Fiom, governo convochi subito il tavolo al Mise-Fdi: Carfagna, 'solidarietà a Meloni, chi informa non istighi violenza'-Eurispes: regolamenti regionali e limiti orari mettono a rischio tante sale Bingo-Fase 3: settore nautico, da decisioni governo a rischio chiusura per centinaia aziende settore-Fase 3: settore nautico, da decisioni governo a rischio chiusura per centinaia aziende settore (2)-Usa, da Fda via libera a 'Iqos' come prodotto a ridotta esposizione

Come costruire un gazebo fai da te in legno

Condividi questo articolo:

Costruire un gazebo in legno fai da te non e’ difficile, basta avere l’occorrente giusto e la buona volonta’

Sta per arrivare la bella stagione e quindi la voglia di stare all’aria aperta, di mangiare e cenare in giardino. Ma è vero anche che serve una soluzione per ripararsi dal Sole durante le ore più calde della giornata. Una soluzione carina ed efficace è il gazebo fai da te, bello ed economico.

Per dare vita ad un gazebo fai da te dovete innanzitutto stabilire dove collocare il gazebo stesso, calcolando di quale dimensioni deve essere e analizzando i dettagli della struttura. Prima di dare il via alla costruzione, poi, è bene accertarsi presso il Comune di domicilio se c’è la necessità di ottenere dei permessi specifici. Gli attrezzi necessari alla realizzazione del gazebo sono: pala o vanga, per scavare le necessarie buche nel terreno, livella, sega, pialla, martello, metro, trapano e scala.

Per costruire un gazebo fai da te possiamo utilizzare il legno di pino e quindi fare da noi l’intera struttura oppure ricorrere ad un kit con i pezzi di legno già tagliati, dotato anche di tutti gli elementi occorrenti relativi alla ferramenta, eventualmente con copertura. 

Quindi si inizia la costruzione del gazebo. Si delimita il perimetro del gazebo con qualche picchetto e della lenza, poi, negli angoli, si scavano le buche. Con l’aiuto di un’altra persona, si inseriscono i pali portanti, allineandoli con la livella. Quindi si pensa al fissaggio al suolo, che, per terreni piuttosto soffici, può essere semplicemente eseguito interrando i montanti. Oppure si può ricorrere a dei porta-paletti in ferro. Per rendere la struttura più stabile si può pensare anche ad una colata di cemento. Si procede costruendo il tetto: si fissano le assi per il tetto con viti e bulloni sull’estremità dei pali portanti, poi si sistemano le assi più piccole ai lati, per ottenere i rinforzi laterali. Come copertura, si può scegliere se utilizzare un telone in nylon o l’ondulina impermeabile. Il pavimento del gazebo e le pareti può essere realizzato sempre con del legno, trattato, ovviamente con l’apposito impregnante a cera, che eviterà alla struttura di essere soggetta a muffe e funghi.

Questo articolo è stato letto 85 volte.

casa, come costruire un gazebo, gazebo fai da te, gazebo legno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net