ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Scala: domani proiezione 'Macbeth' anche al carcere di San Vittore-Bancarotta: Sampdoria, 'vicende non riguardano club ma Ferrero si dimette da presidente'-Rider: Romano (M5S), 'vanno assunti, da Ue giunga messaggio chiaro'-Mediaset: Berlusconi, 'gruppo si va sempre più internazionalizzando'-M5S: nuova 'apertura' Berlusconi,' ha dato voce a disagio reale che merita rispetto'-Governo: Quagliariello, 'Renzi? Per ora avvicinamento, niente gruppi o partiti'-Calcio: Berlusconi, 'oggi è affare di finanza internazionale, di petrolieri magnati e fondi'-Libri: 'Un uomo, un medico', cinquanta anni di storia raccontata da Maristella Panepinto (2)-**Covid: i 'danneggiati dal vaccino' sfilano di fronte a Speranza, 'abbandonati dallo Stato'**-**Covid: i 'danneggiati dal vaccino' sfilano di fronte a Speranza, 'abbandonati dallo Stato'** (2)-Covid: Lega a Fedriga, 'avanti così Max, ti siamo vicini'-Manovra: emendamento Potere al popolo scritto con operai Gkn, stop delocalizzazioni-**Calcio: Scaroni, 'al momento da parte di Elliot nessun orientamento verso cessione Milan'**-Covid: Serracchiani, 'vicini a Fedriga, basta clima d’odio'-Papa: Mattarella, 'incoraggia dialogo e coesione in Mediterraneo'-Calcio: Scaroni, 'Plusvalenze? No a denominatore comune che club devono fare salti mortali'-**Stadio Milano: Scaroni, 'annuncio progetto finale prima di Natale'**-Manovra: Gazzi, 'Cambiarla per garantire diritti'-Approda a Salerno Dodecà, il supermercato conveniente-Unicredit: accordo con Iren, 140 mln a sostegno dei fornitori della multiutility

Architettura ecosostenibile: la High Line newyorkese diventa un giardino pensile

Condividi questo articolo:

La vecchia linea sopraelevata di New York, in disuso dagli anni Ottanta, è diventata un bellissimo giardino pensile. Un contenitore di vita nel grigiore metropolitano.

Da vecchia linea sopraelevata a giardino pensile. È successo a New York, nel quartiere Chelsea, dove la High Line, ormai dismessa sopraelevata della città, trafficata da camion di merci alimentari e industriali, è diventata, grazie ad un progetto di riqualificazione urbana, un meraviglioso giardino pensile con 210 tipi diversi di piante, ricco di sedute  e spazi in materiali bio, affacciato sullo skyline più bello del mondo, poco a sudovest di Manhattan.
La High Line fu costruita negli anni Trenta, e per oltre 50 anni ha tagliato il cielo della Grade Mela, con le sue ferraglie e i suoi rumori. Ormai non più in uso dagli anni Ottanta, è stata lentamente colonizzata da piante e fiorellini, che sono spuntati con il tempo tre le rotaie arrugginite.+

 

high-line

Così, prendendo spunto da ciò che stava facendo Madre Natura, tra l’estate del 2009 e il giugno 2011 è avvenuta la trasformazione, con in più un ulteriore ampliamento del percorso verde e con in progetto altri tratti da riqualificare.

highline opening-sundance8
Un progetto “green” tra i più affascinante, che gli americani chiamano agritettura, come matrimonio tra agricoltura e architettura ecosostenibile: fiori, orti segreti, ringhiere ricoperte di edera, balaustre art déco e graffiti metripolitani, tutti a dare colore e vita al grigiore metropolitano.
-fd-

Questo articolo è stato letto 34 volte.

agricoltura, architettura ecosostenibile, giardino pensile, new york, piante, sopraelevata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net