drone pipistrelli

Un drone che si comporta come un pipistrello

Condividi questo articolo:

drone pipistrelli

La tecnologia dei droni continua a fare dei grandi passi in avanti verso la completa auto-navigazione.

Gli ingegneri della Purdue University hanno sviluppato un sistema che consente ai droni di tracciare un grafico di quello che hanno intorno usando l’ecolocalizzazione.

Secondo una ricerca pubblicata sul SIAM Journal on Applied Algebra and Geometry, gli ingegneri hanno equipaggiato un drone con un altoparlante e una serie di quattro microfoni e lo hanno lasciato libero di vagare in una serie di stanze per capire in che modo migliorare le sue capacità di orientamento.

I droni a navigazione automatica sono già una realtà, ma gli ingegneri hanno spiegato in un comunicato stampa che il loro lavoro potrebbe portare a migliori telecamere di backup per auto e ad aiuti più importanti per la navigazione di persone con disabilità.

E che c’entrano i pipistrelli?

Beh, come è noto, questi animali notturni si ecolocalizzano fondamentalmente urlando in aria. Rilevano quanto tempo impiegano le onde sonore a tornare indietro e se sono state perturbate lungo il percorso, il che suggerirebbe cibo o un ostacolo nelle vicinanze.

Il drone funziona più o meno allo stesso modo: misurando il tempo impiegato dalle onde sonore per rimbalzare e tornare su ciascun microfono, il drone è stato in grado di mappare accuratamente le pareti della stanza ed evitare collisioni.

Effettuando un controllo incrociato delle letture di ciascun microfono rispetto agli altri, il drone è riuscito a escludere con successo anche i falsi positivi, ovvero dei «muri fantasma» che in realtà non avrebbero infastidito il suo volo.

Per ora, la configurazione a quattro microfoni è stata buona per mappare le stanze, ma il prossimo passo sarebbe quello di ampliare l’array di microfoni per rilevare anche gli ostacoli più piccoli.

Oppure, poiché un’auto non può volare per la stanza per vedere cosa c’è dietro di essa, per mappare i dintorni senza bisogno di muoversi.

Questo articolo è stato letto 31 volte.

autonavigazione, droni, ecolocalizzazione, mappare, microfoni, Onde sonore, ostacoli, pipistrelli

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net