ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Olimpiadi: Sylla, 'abbiamo il cuore spezzato'-Olimpiadi: Ganna, 'volevamo il grande risultato e lo abbiamo ottenuto con lavoro di squadra'-Calcio: Juventus, Kaio Jorge atterrato a Torino, ora le visite mediche-Olimpiadi: Mazzanti (ct Italvolley), 'ci dispiace per il movimento, torneremo ad emozionare'-Olimpiadi: Pellegrini, 'l'ascesa politica non è la mia aspirazione attuale'-Tari e rifiuti: Arera dà il via a Mtr-2, la regolazione tariffe arriva agli impianti di trattamento-Tokyo 2020, pallanuoto: Italia-Serbia 6-10 e Settebello fuori-**Olimpiadi: Ganna, 'abbiamo realizzato sogno tutti insieme, lavorando come un vero team'**-**Olimpiadi: Pellegrini, 'benessere mentale atleti tema fondamentale come il doping'**-Olimpiadi: Pellegrini al Cio, 'si è realizzato un sogno, sarò sempre dalla parte degli atleti'-Tokyo 2020, Cassani: "Oro ciclismo su pista emozione da far piangere"-Italia oro nel ciclismo su pista alle Olimpiadi, Moser: "Fantastici"-Olimpiadi: Cassani, 'emozione da far piangere, oro di squadra e ct Villa'-Olimpiadi: Vezzali su ciclismo su pista, 'Oro e record del mondo successo fantastico'-Tokyo 2020 ciclismo, Italia d'oro nell'inseguimento a squadre-**Cultura: rapporto Symbola e Unioncamere, nel 2020 valore a 84,6 mld nonostante pandemia**-**Cultura: rapporto Symbola e Unioncamere, nel 2020 valore a 84,6 mld nonostante pandemia** (2)-**Cultura: rapporto Symbola e Unioncamere, nel 2020 valore a 84,6 mld nonostante pandemia** (3)-**Cultura: rapporto Symbola e Unioncamere, nel 2020 valore a 84,6 mld nonostante pandemia** (4)-**Cultura: rapporto Symbola e Unioncamere, nel 2020 valore a 84,6 mld nonostante pandemia** (5)

«ShowMeYourD»

Condividi questo articolo:

Una ricercatrice chiede online foto di peni per testare la capacità di un’intelligenza artificiale di riconoscerli e provare a rendere la rete più sicura

La gestione della sessualità online è molto controversa: la maglia della rete è abbastanza larga da far passare molte foto di nudi non richiesti, da far fiorire il revenge porn e da permettere varie modalità di molestie sessuali. Per questo è molto interessante il tentativo di una ricercatrice, che ha lanciato un account Twitter che si chiama «ShowMeYourD» (ovvero: «Mostrami il tuo Pene»), che aveva dietro una semplice richiesta: avere un’immagine consensuale dell’organo maschile di volontari, da poter usare in maniera esclusivamente legale, ovvero per la scienza. L’obiettivo è quello di usare le foto di molti peni per testare un algoritmo in grado di filtrare automaticamente queste immagini e rendere la maglia della rete un poco più stretta. 

Si chiama Kelsey Bressler la ricercatrice dietro a questo progetto ed è una sviluppatrice e attivista, che si batte da tempo contro le molestie su internet – precedentemente era nel gruppo anti-revenge porn Badass.
Ha spiegato che il suo obiettivo è quello di ispirare Twitter e altre piattaforme a dare agli utenti il potere di controllare quali tipi di contenuti stanno ricevendo. Dopo aver creato questo profilo Twitter, Bressler è stata sommersa di foto che ha usato per addestrare il filtro, allargando sempre di più la libreria di foto di peni esistenti, in modo da assicurarsi che nient’altro scivoli attraverso le maglie della rete.

E a quanto pare l’esperimento sta funzionando, visto che Bressler ha twittato diverse ore dopo, per dire che fino a quel momento solo un pene, tra i molti che erano stati inviati, era riuscito a passare indenne attraverso il nuovo filtro – ma solo perché era parzialmente oscurato.

Questo articolo è stato letto 48 volte.

algoritmo, filtro, Intelligenza artificiale, internet, molestie sessuali, nudo, Nudo online, pene, revenge porn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net