ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
'Un concerto per le feste' all'Istituto Polacco di Roma-Libri: networking per costruire il futuro, esce 'Il Potere delle relazioni' di Marco Vigini-Ucraina, Architetti italiani 'in campo' con 'Design for Peace'-Design: Talenti compie 20 anni, outdoor made in Italy tra design e tecnologia-Subito, 2023 con incremento a doppia cifra fatturato rispetto al 2022 -Gallucci (Giovani Confindustria Fermo): "Il marketing a difesa del primato distretto calzatura Marche"-Mozzarella di bufala Dop: export oltre 40%, al via da Parigi tour di promozione-Crollo Firenze, Di Franco (Fillea): "Incontro lunedì con governo? vogliamo trattativa vera"-Milleproroghe, l'esperto: "Ecco come funzionano le nuove regole sul contratto a termine"-Vino, al via corso Onav Roma per assaggiatori - I livello-Fenimprese: ecco libro 'E' nata una stella', ricavato in beneficenza-Social, Udicon: influencer no, recensioni on line sì, ecco come italiani scelgono acquisti-Energia, Zullo (Miwa Energia): "Fine tutela, centrali trasparenza e attenzione per utente"-Professioni, Corrado Sassu: "L'agente immobiliare è l'investigatore privato di chi cerca casa"-Crollo Firenze, Cifa Italia: "Creare sistema di rating di qualità delle imprese"-Crollo Firenze, Panzarella (FenealUil): "Tavolo permanente su sicurezza, modello Giubileo per limiti a subappalto a cascata"-Tributaristi: "Sì aggiornamento professionale come garanzia e tutela utenza"-Mestieri: non solo scarpe, a lezione di creatività e imprenditorialità dal maestro calzolaio di Acilia-Municipia-Yunex Traffic Italia, insieme per trasformazione digitale mobilità urbana-Crollo Firenze, ingegneri: "Subappalto a catena ostacolo all’attuazione del piano sicurezza"

Naso elettronico a caccia di tumori

Condividi questo articolo:

Arriva un naso elettronico in grado di intercettare alcuni tipi di tumori

Un’incredibile innovazione tecnologica sta rivoluzionando la diagnosi dei tumori urologici: il naso elettronico. Questa straordinaria invenzione è stata sviluppata per individuare, in modo precoce, segnali di patologie tumorali nel tratto urologico, consentendo una tempestiva identificazione e trattamento.

I tumori urologici sono quelli che colpiscono la vescica, i reni o la prostata.

Il dispositivo (e-Nose) sfrutta sofisticati sensori elettronici che rilevano specifiche sostanze chimiche volatili presenti nelle urine, le quali possono essere indicative della presenza di tumori urologici. Grazie a questa avanzata tecnologia, i medici possono ora ottenere informazioni dettagliate e precise sui potenziali tumori in fase iniziale, garantendo diagnosi tempestive e interventi mirati.

La diagnosi precoce dei tumori urologici è un passo fondamentale nel migliorare le prospettive di guarigione dei pazienti.

Infatti, i tumori rilevati in fase iniziale hanno maggiori probabilità di rispondere positivamente alle terapie e di essere trattati con successo, riducendo al minimo il rischio di diffusione e complicazioni.

Questo naso elettronico rappresenta un notevole progresso rispetto ai metodi diagnostici tradizionali, come le biopsie invasive, poiché è non invasivo e fornisce risultati rapidi ed efficienti. Inoltre, l’uso di questo dispositivo potrebbe ridurre i costi delle procedure diagnostiche e migliorare l’accessibilità alla diagnosi precoce dei tumori urologici per un numero maggiore di persone.

Le potenzialità di questa tecnologia non si limitano solamente alla diagnosi dei tumori urologici, ma potrebbero estendersi ad altre aree mediche, contribuendo alla scoperta tempestiva di altre patologie.

La ricerca e lo sviluppo di strumenti diagnostici sempre più avanzati sono fondamentali per garantire una migliore assistenza sanitaria e migliorare la qualità della vita dei pazienti.

Luna Riillo

Questo articolo è stato letto 57 volte.

e-nose, naso elettronico, tumore, tumore prostata, Tumore vescica, tumori urologici

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net