La Wikipedia russa

Condividi questo articolo:

La Russia afferma che sostituirà la più famosa enciclopedia online al mondo con un sito interno al paese

Il mese scorso, il presidente russo Vladimir Putin si è lamentato di quanto la popolare enciclopedia online Wikipedia fosse «inaffidabile» e ha chiesto che venisse sostituita.

Ora, il governo russo ha confermato che sostituirà Wikipedia con una versione online della «Grande Enciclopedia russa», riferisce Reuters.
«Per quanto riguarda Wikipedia… è meglio sostituirla con la Nuova Grande Enciclopedia Russa in forma elettronica», ha detto Putin all’agenzia di stampa russa RIA Novosti durante un incontro del Cremlino del mese scorso. «Almeno si tratterà di informazioni affidabili, presentate in un modo buono e moderno».

Si tratta di un altro segno che mostra come il Cremlino stia assumendo un ruolo sempre più attivo nel reprimere i tipi di informazioni a cui i suoi cittadini sono in grado di accedere online.

All’inizio di quest’anno, le autorità russe hanno annunciato l’intenzione di disconnettere temporaneamente il paese da Internet come modo per testare le loro difese di sicurezza informatica.

Nel 2017 è stato anche proclamato che il governo russo prevede di gestire fino al 95% di tutto il traffico Internet a livello locale, cioè indipendente dal resto del mondo, entro il 2020.

Secondo quanto riferito, la nuova enciclopedia online costerà circa 2 miliardi di rubli (circa 28,5 milioni di Euro). Il governo sta inoltre progettando di istituire un centro nazionale di ricerca e istruzione per gestire la Grande enciclopedia russa, sempre secondo quanto riportato da Reuters.

 

Questo articolo è stato letto 1 volte.

nuova grande enciclopedia russa, nuova grande encliclopedia russa, Putin, russia, sostituita, sostuzione, Wikipedia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net