Influenza 2024: caratteristiche e sintomi

Condividi questo articolo:

Quali sono i sintomi dell’influenza 2024

L’influenza del 2024 si è rivelata particolarmente significativa, con variazioni nella diffusione dei virus influenzali in base alle regioni e un aumento dei casi di influenza di tipo A(H1N1) e B. Questi tipi di virus hanno portato a risultati più gravi tra le persone ospedalizzate per l’influenza.

È stato rilevato che i virus A(H1N1) e B causano malattie più gravi più frequentemente rispetto ai virus A(H3N2), creando una maggiore richiesta di cure sanitarie e potenzialmente aumentando lo stress sugli ospedali​​.

È importante sottolineare l’efficacia dei vaccini e dei trattamenti disponibili, oltre a altre azioni preventive, nel ridurre il rischio di ammalarsi e nell’attenuare la malattia per coloro che si ammalano nonostante siano stati vaccinati​​.

Inoltre, durante il periodo ottobre-novembre 2023, non sono stati segnalati casi di coinfezione con tutti e tre i virus (virus dell’influenza, SARS-CoV-2 e RSV) dal Respiratory Virus Surveillance Network (RESP-NET)​​.

In Italia, è stata raccomandata una sana prudenza nei comportamenti, soprattutto in presenza di sintomi respiratori e quando si è in contatto con bambini molto piccoli, persone anziane o con fragilità.

È stato anche consigliato di non assumere antibiotici in caso di infezioni virali senza indicazione del proprio medico e di recarsi al pronto soccorso solo se strettamente necessario​​.

Infine, l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha annunciato le raccomandazioni per la composizione dei vaccini contro l’influenza per la stagione influenzale 2024 nell’emisfero australe. Queste raccomandazioni sono state formulate sulla base dei dati di sorveglianza dei virus influenzali generati dal Global Influenza Surveillance and Response System (GISRS) dell’OMS. L’aggiornamento periodico dei virus contenuti nei vaccini contro l’influenza è necessario a causa della natura costantemente in evoluzione dei virus influenzali​​.

I sintomi dell’influenza 2024

La stagione influenzale del 2024 ha visto la predominanza dei virus influenzali di tipo A(H1N1) e B. Questi virus, in particolare, sono stati associati a sintomi più gravi e ad un maggior numero di ospedalizzazioni. I sintomi più comuni includono:

  • Febbre alta e brividi
  • Tosse e mal di gola
  • Congestione nasale o naso che cola
  • Dolori muscolari e mal di testa
  • Affaticamento e debolezza
  • In alcuni casi, nausea, vomito o diarrea

Le autorità sanitarie italiane hanno enfatizzato l’importanza della vaccinazione come misura preventiva principale, scoraggiando l’uso degli antibiotici tranne che su specifica indicazione medica, data la natura virale dell’influenza.

Luna Riillo

Questo articolo è stato letto 138 volte.

influenza, influenza 2024, influenza sintomi, influenza stagionale

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net