ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
**Dl Covid: ok Senato con 144 sì, testo ora alla Camera*-Covid: in terapie intensive Lombardia 471 pazienti (-31)-Roma: Morassut, 'primarie potremmo evitarle'-Covid: in provincia di Milano 431 nuovi casi, a Bergamo 127-Ricerca, il Centro studi Amplifon compie 50 anni-**Giornalisti: cdr Il Giornale, 'dimissioni Sallusti? Al momento nessuna conferma'**-**Covid: in Lombardia 13 morti e 1.396 positivi**-Dl Covid: Ronzulli, 'bene scudo penale e obbligatorietà vaccini per personale sanitario'-**Tennis: Internazionali Bnl, Nadal si salva con Shapovalov e approda ai quarti**-Coni: Bellutti, 'è stato grande onore poter dare voce a chi non si sente rappresentato'-**Scuola: Suor Monia Alfieri, 'cv studente? Va migliorato per non incrementare diseguaglianze'**-Roma: Madia, 'spero si stoppi farsa ricerca donna-figurante per le primarie'-Al via II edizione 'Kinderometro' indagine su evoluzione rapporto genitori e figli-**Ciclismo: Giro d'Italia, Mader vince 6a tappa, Attila Valter nuova maglia rosa**-Roma: Gualtieri pubblica foto con Cirinnà, 'insieme per Capitale diritti, ecologia, lavoro'-Omofobia: Gasparri, 'limitare ddl Zan a violenze e discriminazioni'-Giustizia: Serracchiani, 'riforme in Parlamento con tutti e senza bandierine'-Gruppo Cap: al via patto collaborazione con Comune Milano per quartiere di via Rimini-Gruppo Cap: al via patto collaborazione con Comune Milano per quartiere di via Rimini (2)-Gruppo Cap: al via patto collaborazione con Comune Milano per quartiere di via Rimini (3)
gruppo sanguigno

Il gruppo sanguigno influisce sul rischio Covid-19?

Condividi questo articolo:

gruppo sanguigno

La risposta da un nuovo studio

A quanto dicono gli scienziati, il gruppo sanguigno non ha nulla a che fare con il rischio di contrarre una patologia grave da COVID-19.

A inizio pandemia, parecchi report suggerivano che le persone con sangue di tipo A fossero più suscettibili al COVID, mentre quelle con sangue di tipo O lo fossero meno. Ma una revisione di quasi 108.000 pazienti in una rete sanitaria a tre stati non ha trovato alcun legame tra il gruppo sanguigno e il rischio COVID.

Quell’associazione, dunque, doveva essere legata ad altre spiegazioni.

Come hanno spiegato i ricercatori nelle note di fondo dello studio pubblicato recentemente su JAMA Network Open, era stato un primo rapporto dalla Cina a suggerire che il gruppo sanguigno potesse influenzare il rischio di COVID, studio che poi era stato seguito e confermato da studi successivi dall’Italia e dalla Spagna, mentre altri studi in Danimarca e negli Stati Uniti avevano offerto risultati contrastanti e contrastanti.

Per chiarire le cose, i ricercatori guidati dal dottor Jeffrey Anderson, dell’Intermountain Medical Center Heart Institute di Murray, Utah, hanno analizzato i dati di decine di migliaia di pazienti di Intermountain Healthcare – un sistema sanitario senza scopo di lucro di 24 ospedali e 215 cliniche nello Utah, Idaho e Nevada.

Dei casi valutati nell’analisi, quasi 11.500 sono risultati positivi al Coronavirus, mentre il resto è risultato negativo e, come hanno riferito gli scienziati nello studio, il gruppo sanguigno non ha avuto un ruolo significativo nel rischio di contrarre COVID da parte di chiunque.

Si tratterebbe dunque non di una correlazione tra le due condizioni, ma un fatto meramente statistico, dunque una casualità.

 

 

 

Questo articolo è stato letto 62 volte.

covid, gruppo sanguigno, rischio covid19

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net