Flash News:
Post title marquee scroll
Coronavirus: aeroporti francesi chiedono aiuti per pagare aziende vigilanza privata-**Sardine: Santori, 'ora pausa riflessione, non è fine ma spartiacque'**-Lombardia: approvato emendamento a sostegno inquilini case Aler-Valotta (Virgin Active): "Doveroso aspettare riapertura, adottato protocollo sicuro"-Fase 2: Valotta (Virgin Active), 'doveroso aspettare riapertura, adottato protocollo sicuro' (2)-Fase 2: Valotta (Virgin Active), 'doveroso aspettare riapertura, adottato protocollo sicuro' (3)-Fase 2: Valotta (Virgin Active), 'doveroso aspettare riapertura, adottato protocollo sicuro' (4)-Fase 2: Salvini, 'in settimana a Inps per garanzie su cassa integrazione'-Lombardia: Pd, 'sulla caccia forzature da maggioranza'-Elezioni: riunione governo, verso election day 20 settembre-**Fase 2: Salvini, 'non inseguire italiani anche quando vanno in bagno'**-**Giustizia: slitta vertice di maggioranza a via Arenula su riforma Csm**-Fase 2: Cerved, se nuove ondate virus 15,5% imprese a rischio fallimento-Lombardia: caccia a cinghiale estesa a tutto l'anno-Fase 2: Salvini, 'occupatevi di crisi e scuole e non di spioni aperitivo'-Telemedicina a servizio delle Car-T, al via la piattaforma WelCare-Fase 2: Salvini, 'Conte lasci perdere guardoni e pensi a risparmiatori truffati'-Fase 2: Anzaldi (Iv), 'Conte chiarisca se annuncio Boccia a Tg1 concordato'-Open arms: Salvini, 'vedremo Aula, non preoccupato, fatto mio dovere'-Coronavirus: Ocse, in 1° trimestre pil area -1,8%, peggiore calo dal 2009

Gli occhiali che leggono le emozioni

Condividi questo articolo:

Tra i piani futuri di Microsoft potrebbero esserci degli occhiali in grado di analizzare lo stato d’animo di chi ci sta di fronte

Microsoft ha brevettato la tecnologia degli occhiali che in futuro dovrebbero essere in grado di leggere le emozioni di chi entra nel nostro campo visivo.

Ora quindi esistono solo a livello teorico, ma l’idea affascina e se il gigante dell’informatica decidesse di puntarci potremmo vivere la rivoluzione delle lenti, visto che anche Google, con i Google Glass è andata in quella direzione.

Già possiamo immaginarli nei contesti più fantasiosi: interrogatori, negoziati, colloqui di lavoro. Questi occhiali dovrebbero essere dotati di sensori, di un microfono e anche una di telecamere capaci di catturare e analizzare dati e informazioni su chi ci sta di fronte. Questi dati, analizzati poi in un database, dovrebbero fornirci un’ indicazione sullo stato del nostro interlocutore.

E questo non rappresenta il primo approccio di Microsoft con la realtà aumentata: ha già lanciato il dispositivo HoloLens che rende possibile l’interazione attraverso sguardo, voce o gesti delle mani con il sistema Windows Holographic. Ciò integra gli ologrammi nella nostra esperienza di vita di tutti i giorni.

a.po

 

 

 

Questo articolo è stato letto 2 volte.

emozioni, Microsoft, occhiali, tecnologia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net