bocca

Come agisce il Covid-19 nella nostra bocca

Condividi questo articolo:

bocca

Un nuovo studio spiega come il Covid-19 può influenzare la nostra bocca

Ormai lo sappiamo quasi a memoria: se perdiamo il senso del gusto o dell’olfatto, se abbiamo secchezza delle fauci o piaghette sono alte le possibilità che abbiamo a che fare con il Covid-19.

Fin quasi da subito questi sono stati i sintomi più riconoscibili del virus.

Ci si è messo un po’ a scoprire che questi sintomi possono durare a lungo e rimanere anche dopo che altri scompaiono.

Riferiscono alcuni scienziati brasiliani, dopo un’ampia revisione di oltre 180 studi pubblicati, che quasi 4 pazienti Covid-19 su 10 sperimentano alterazioni del gusto o perdita totale del gusto, ma la secchezza delle fauci colpisce ancora di più, fino al 43%.

Esaminando i sintomi della salute orale in quasi 65.000 pazienti Covid-19 in tutto il mondo, questi scienziati hanno ottenuto risultati prevedibili e anche sorprendenti.

Le persone con Covid-19 possono avere un senso del gusto ridotto (ipogeusia), un senso del gusto distorto, in cui tutto ha un sapore dolce, acido, amaro o metallico (disgeusia), o una perdita totale di ogni gusto (ageusia), secondo lo studio recentemente riportato sul Journal of Dental Research.

Per ragioni che rimangono poco chiare, i ricercatori hanno scoperto che queste complicazioni sembravano essere più comuni tra i pazienti europei affetti da Covid-19, colpendo circa la metà delle persone.

In confronto, solo un terzo dei pazienti americani e un quarto dei pazienti latinoamericani hanno riportato queste complicazioni.

Alcuni pazienti COVID hanno anche riportato lesioni sopra o sotto la lingua o lungo le gengive e i lati della bocca, secondo lo studio. E anche se non sono complicazioni uniche per il Covid-19, si è visto che fanno parte della costellazione di sintomi noti come “Covid lungo”, ovvero la condizione che coinvolge i pazienti che continuano a lottare con problemi di salute legati alla malattia anche mesi dopo essersi ripresi da molti dei loro sintomi iniziali.

Secondo gli scienziati, questi risultati sottolineano una volta di più che mantenere una buona salute orale è una chiave per la salute generale e che la pandemia non è una buona ragione per smettere di fare i controlli.

Questo articolo è stato letto 1.027 volte.

bocca, igiene orale, perdita del gusto, piaghette da covid, salute della bocca, secchezza delle fauci

Commenti (21)

I commenti sono chiusi.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net