App evangelica contro la pornografia

Condividi questo articolo:

I cristiani evangelici lanciano un’app che invia un report a genitori e amici di chi visita un sito porno, in modo da generargli vergogna

I cristiani evangelici stanno arruolando l’intelligenza artificiale nella guerra santa contro la pornografia: nascono per questo app religiose come Covenant Eyes, che agisce come una sorta di filtro (basato sull’intelligenza artificiale, appunto) che non solo impedisce alle persone di dare una sbirciatina al porno, ma qualora lo facessero le farebbe vergognare segnalando la loro attività a famiglia e amici.

L’app è chiaramente pensata per agire al fine di favorire la morale evangelica e, sebbene possa essere uno strumento utile per i credenti o per le persone che cercano di prendere l’abitudine, vale comunque la pena notare quanto sia bizzarra l’idea di chiedere a un’intelligenza artificiale di tenere sotto controllo la propria attività di stimolazione auto-erotica.

È difficile pensare a un inferno peggiore di quello in cui viene inviato a tuo padre, a tua cugina o chissà a quale altro parente (sei tu che indichi una lista delle persone a cui vuoi che venga fatto sapere), una notifica o uno screenshot nel caso in cui guardi un porno, ma il portavoce della compagnia Dan Armstrong ha detto a CQ Roll Call che il punto non è solo questo: il punto è che questo sistema potrebbe essere molto utile per proteggere in modo efficace i bambini dall’imbattersi in nudi o altri contenuti espliciti.

Di fatto, però, la gran parte dei clienti di Covenant Eyes – si paga per usare l’app – sono uomini sposati, quindi il servizio ha un ruolo più importante nella difesa degli adulti dalla pornografia più che servire a proteggere i minori.

Insomma, si elimina la privacy per favorire la vergogna: è un metodo che può servire? I dati sull’utilizzo della pornografia potrebbero spingerci a rispondere no.

 

Questo articolo è stato letto 13 volte.

app religiosa, bambini, evangelica, sorveglianza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net