ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
**Roma: Salvini, 'Frattini bravissimo ma non candido sindaco che non sento da anni'**-Fase 2: Salvini, 'Zaia porterà a termine suo lavoro, risorsa per Italia in prossimi anni'-Governo: Salvini, 'non vedo e sento Renzi da mesi, mai esecutivo con lui e Pd'-Coronavirus: Salvini, 'Recovery Fund anno prossimo, dubbi anche da Bonomi'-Autostrade: Salvini, 'governo dica quando sbloccherà 14 miliardi investimenti'-Caos Procure: Salvini, 'non chiedo nulla a Mattarella, fiducia in sua valutazione'-M5S: ex grillini all'Ars, 'Non aderiremo alla maggioranza, continuiamo a decurtarci stipendi'-Ue: Battelli a Fornero, 'no donne in audizione? Invitate Lagarde e Von der Leyen' (2)-Governo: P.Chigi, ipotesi rimpasto fantasiosa, squadra è unita e compatta-M5S: ex grillini Ars, 'saremo ago bilancia in aula, finire legislatura in maniera dignitosa'-Caos Procure: Salvini, 'non credo a complotti ma legge sia uguale per tutti'-'La ripartenza del calcio italiano', evento online del Csb il 3 giugno-**M5S: Foti, 'obbligati a lasciare il movimento perché non eravamo liberi di pensare'**-Fase 2: Salvini, 'giusta cautela ma si dica che Italia è sicura per tutti'-M5S: Foti, 'lascio il movimento che ha tradito il suo programma, solo comunicati stampa'-M5S: Foti, 'lasciando non abbiamo tradito né gli elettori né il movimento'-Coronavirus: Salvini, 'se Fontana in Procura allora convocare anche Conte'-Coronavirus: Salvini, 'vergognosa convocazione Fontana in Procura'-Fase 2; Salvini, 'si parta tutti insieme da lunedì o dal 3 giugno'-**M5S: cinque deputati Ars lasciano il movimento e fondano 'Attiva Sicilia'**

Riso integrale e sistema cognitivo

Condividi questo articolo:

Il riso integrale potrebbe ridurre le disfunzioni cognitive legate all’Alzheimer

Alcuni ricercatori in Giappone hanno scoperto che l’Oryza sativa (riso integrale) può prevenire lo sviluppo della demenza. Nello studio, pubblicato sulla BMC Complementary and Alternative Medicine, il team ha utilizzato una tecnica ad alta pressione per aumentare la digeribilità e l’assorbimento del prodotto e ha testato sui topi gli effetti.

Sebbene l’O. sativa contenga nutrienti protettivi contro lo sviluppo della demenza, il corpo normalmente non riesce a metabolizzarli. Per questo motivo, i ricercatori della Doshisha University, della Shimane University e dello Shimane Institute for Industrial Technology in Giappone hanno migliorato la digeribilità e l’assorbimento del riso integrale, senza comprometterne la composizione nutritiva, utilizzando una tecnica di pressurizzazione.

In pratica, hanno pressurizzato riso integrale a 600 megapascal (Mpa). Successivamente, l’hanno somministrato a topi con e senza demenza. Hanno valutato la memoria di lavoro dei topi usando il test Y-labirinto all’inizio del trattamento e poi una volta al mese. I topi sono stati autorizzati a muoversi liberamente nel labirinto per otto minuti.

Rispetto ai topi di controllo alimentati con grano, i topi alimentati con riso pressurizzato hanno avuto prestazioni migliori. La quantità di beta amiloide era anche minore nei topi alimentati con riso. (La produzione di beta-amiloide è la causa principale del morbo di Alzheimer.)

Questi risultati hanno indicato che l’O. sativa altamente pressurizzata ha migliorato la disfunzione cognitiva dei topi SAMP8 attraverso la riduzione della quantità di beta amiloide.
Il gruppo di trattamento ha anche esibito funzioni motorie migliori rispetto agli altri topi.

In conclusione, il miglioramento della funzione cognitiva e la riduzione dei livelli di beta-amiloide nel cervello a causa della presenza di O. fortemente pressurizzata, ha suggerito che questo alimento può prevenire l’insorgenza della malattia di Alzheimer e altre forme di demenza.

Un altro elemento efficace nei casi di demenza? La vitamina e.

Questo articolo è stato letto 3 volte.

demenza, riso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net