ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Quirinale: Siracusano (FI), 'con elezione diretta Berlusconi avrebbe stravinto'-Quirinale: Letta, 'ora nome condiviso e patto legislatura'-**Quirinale: Salvini, ora vediamo se sinistra continua con i no a tutto e tutti'**-Quirinale: Ruggieri (Fi), 'dispiaciuto da passo indietro Cav, centrodestra ora sia all'altezza'-Quirinale: Fornaro (Leu), 'adesso si lavori tutti a nome condiviso da larga maggioranza'-Quirinale: Conte, 'ritiro Berlusconi passo in avanti, ora confronto serio su profilo condiviso'-Quirinale: Marcucci (Pd), 'Berlusconi responsabile, ora lavoriamo a candidatura condivisa'-Quirinale: Verini (Pd), 'ora si lavori insieme, non c'è un diritto di prelazione'-Quirinale: Maraio (Psi), 'nome sia condiviso, non deciso da centrodestra'-Quirinale: Calenda, 'da Berlusconi scelta saggia, ora però basta veti e tatticismi'-Quirinale: Rotondi, 'non condivido decisione Berlusconi'-Quirinale: Scotto (Art.1), 'ritiro Berlusconi inevitabile, ma c.destra non ha prelazione'-Quirinale: fonti Nazareno, 'c.destra sta bloccando Paese con impossibile assalto al Colle'-**Quirinale: Napolitano 8 e Casini 6 i 'grandi elettori' veterani, record Andreotti a quota 12'**-**Quirinale: Napolitano 8 e Casini 6 i 'grandi elettori' veterani, record Andreotti a quota 12'** (3)-Covid: 9.131 nuovi casi in provincia di Milano, 4.439 a Brescia-Covid: in Lombardia 31.164 nuovi casi e 82 morti-Scuola: Affinita (Moige), 'al secondo contagio figli a casa anche se vaccinati, c'è paura'-Quirinale: portavoce Mattarella prepara scatoloni, 'fine settimana di lavori pesanti'-Shoah: coordinatrice nazionale P.Chigi e Google insieme contro fake news
illusioni ottiche

Il tuo cervello ti inganna? Fai una prova

Condividi questo articolo:

Scopriamo e giochiamo con le illusioni ottiche

Le illusioni ottiche

Nate a volte per caso o studiate appositamente per ingannare le persone di illusioni ottiche ne è pieno il globo. Qual è l’esatta definizione di “illusione ottica”?

Da Wikipedia: “Un’illusione ottica è una qualsiasi illusione che inganna l’apparato visivo umano, facendogli percepire qualcosa che non è presente o facendogli percepire in modo scorretto qualcosa che nella realtà si presenta diversamente”.

Le illusioni ottiche possono manifestarsi naturalmente o essere dimostrate da specifici trucchi visuali, che mostrano particolari assunzioni del sistema percettivo umano.

Una nata quasi per caso è la seguente:

Illusione del muro del caffè

Il professor Richard Gregory riscoprì quest’illusione ottica nel 1973 – era già stata scritta per la prima volta alla fine del Diciannovesimo secolo – quando un membro del suo laboratorio visitò un caffè a Bristol, in Inghilterra. Le mattonelle all’esterno del caffè, infatti, creavano un’illusione ottica in cui linee diritte e parallele tra file sfalsate di mattoni bianchi e neri sembravano inclinarsi in diagonale.

Per comprendere quest’illusione ottica, bisogna capire che lo stucco tra le piastrelle gioca un ruolo fondamentale: se è troppo sottile o assente, l’illusione del muro del caffè non funziona più.

Fig. 1

Fig. 2

 

Scopri se il tuo cervello t’inganna!

Credi di poter “comandare” il tuo cervello e non cascare nelle trame delle illusioni ottiche?

Prova con questo breve test. Abbiamo trovato una scacchiera.

Non una semplice e banale scacchiera, bensì quella di Adelson

Fig. 3

Apparentemente sembra una normale scacchiera con appoggiato un cilindro verde che crea un fascio d’ombra.

Tutti i quadratini sono oggettivamente di colore diverso. Ma concentriamoci su quelli con la lettera A e la lettera B. Saresti disposto a scommettere che entrambi i quadratini siano dello stesso identico colore?

Sembrerebbe impossibile ed invece è proprio così.

Guarda il video e fatti “ingannare”!

D.T.

Questo articolo è stato letto 48 volte.

illusione del muro del caffè, illusione ottica, illusioni ottiche, scacchiera di adelson

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net