ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Fenimprese: ecco libro 'E' nata una stella', ricavato in beneficenza-Social, Udicon: influencer no, recensioni on line sì, ecco come italiani scelgono acquisti-Energia, Zullo (Miwa Energia): "Fine tutela, centrali trasparenza e attenzione per utente"-Professioni, Corrado Sassu: "L'agente immobiliare è l'investigatore privato di chi cerca casa"-Crollo Firenze, Cifa Italia: "Creare sistema di rating di qualità delle imprese"-Crollo Firenze, Panzarella (FenealUil): "Tavolo permanente su sicurezza, modello Giubileo per limiti a subappalto a cascata"-Tributaristi: "Sì aggiornamento professionale come garanzia e tutela utenza"-Mestieri: non solo scarpe, a lezione di creatività e imprenditorialità dal maestro calzolaio di Acilia-Municipia-Yunex Traffic Italia, insieme per trasformazione digitale mobilità urbana-Crollo Firenze, ingegneri: "Subappalto a catena ostacolo all’attuazione del piano sicurezza"-Lavoro, Fly future 2024: "Compagnie aeree e aziende aerospaziali cercano migliaia di giovani"-Professioni: Consiglio Periti industriali ottiene certificato per parità di genere-Parchi divertimento: Ira (Leolandia): "L'esperienza è il valore centrale, più occupati con estensione stagione"-All'Università Lum arriva la Scuola di Alta formazione in turismo digitale-Syngenta Italia, nuovo video istituzionale sulla storia di innovazione al fianco degli agricoltori italiani-Lavoro, Gruppo Sae e Sardegna: al via recruiting sulla comunicazione digitale-Turismo, Bianchi Degl’Innocenti (FH55 Hotels): "Per donne imprenditrici sfida sia opportunità"-Digitale, Ambrosetti: "Settore richiede nuove tecnologie e materiali sostenibili"-De Lise (Aiecc): "Allarme costi materie prime, rischi per fatturati e bilanci delle imprese"-Milleproroghe: Cifa Italia, positivo emendamento proroga regime Iva Terzo settore

I livelli di spermatozoi e la salute

Condividi questo articolo:

Uno studio suggerisce che gli uomini con un minore livello di spermatozoi rischiano di ammalarsi molto più degli altri

Uno studio condotto in Italia su 5.177 uomini ha rilevato che quelli con basso numero di spermatozoi presentavano il 20% in più di probabilità di avere una maggiore concentrazione di grasso corporeo, una più alta pressione sanguigna, più colesterolo «cattivo» e bassi livelli di testosterone.

Gli autori dello studio hanno scoperto che era più facile che gli uomini con basso numero di spermatozoi avessero la sindrome metabolica – con un gruppo di fattori di rischio tra cui un indice di massa corporea più alto e una pressione sanguigna elevata e quindi maggiori possibilità di sviluppare diabete, malattie cardiache e ictus. Inoltre, avevano anche 12 volte più probabilità di avere bassi livelli di testosterone, che riducono la massa muscolare e la densità ossea e possono essere un precursore dell’osteoporosi, una condizione che indebolisce le ossa e le rende più propense a rompere.

Lo studio, che verrà presentato a ENDO 2018, durante il centesimo meeting di Endocrine Society, è stato condotto dal dott. Alberto Ferlin, professore di Endocrinologia all’Università di Brescia. Ovviamente, i ricercatori ci hanno tenuto a sottolineare che la loro ricerca non ha dimostrato un rapporto di causa-effetto tra il basso numero di spermatozoi e i problemi metabolici, ma piuttosto un collegamento tra le due condizioni e quindi tra le conseguenze a cui entrambi portano.

Il messaggio che deve passare è che gli uomini che vengono trattati per l’infertilità dovrebbero essere tenuti sotto controllo per una serie di possibili problemi di salute, poiché grazie a questo studio si è potuto rilevare che sia la quantità che la qualità dello sperma sono indicatori della salute generale degli uomini.

Questo articolo è stato letto 23 volte.

malattie, prevenzione, ricerca, rischi, sperma, uomo

Comments (146)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net