ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll

Fumo e cattiva alimentazione? Spesso causano malattie reumatiche ed intestinali

Condividi questo articolo:

Secondo ricercatori della Societa’ italiana di gastroreumatologia, fumo, cattiva alimentazione ed altri fattori ambientali, sono capaci di scatenare le piu’ comuni malattie reumatologiche e intestinali

Fumo, cattiva alimentazione ed altri fattori ambientali (tra cui lo stesso inquinamento), sono capaci di scatenare le più comuni malattie reumatologiche e intestinali. Tra queste: l’artrite reumatoide, le spondiloartriti, il morbo di Crohn e la rettocolite ulcerosa, che colpiscono in totale circa 1 milione di persone solo in Italia. A rivelarlo sono i ricercatori della Società italiana di gastroreumatologia (Sigr), attraverso uno studio che mette in evidenza come alcuni i fattori ambientali fungano da ‘elemento scatenante’ per l’insorgenza e lo sviluppo delle principali patologie reumatiche ed intestinali.

Per il fumo ad esempio, secondo gli esperti del ‘Sigr’, risulta evidente come ‘le sostanze tossiche delle sigarette nei bronchi attivino particolari enzimi in grado di degradare alcune proteine scomponendole in aminoacidi, attraverso un processo chiamato ‘citrullinazione’, tipico dei tessuti infiammati e che induce la formazione di anticorpi nei confronti di questa sostanza presente proprio nelle articolazioni’.

Alcuni studi hanno inoltre suggerito che nei fumatori il rischio di sviluppare il fattore reumatoide era 21 volte superiore rispetto ai non fumatori (determinato ovviamente anche da una predisposizione genetica).

Anche l’alimentazione ‘cattiva’ sembra avere la sua quota di responsabilità. In particolare, gli esperti suggeriscono di fare attenzione al consumo eccessivo di uova, carne e pesce, in quanto contengono l’acido arachidonico, che avrebbe degli effetti ‘potenzialmente acceleranti’ sulle malattie reumatologiche e intestinali. Attenzione anche all’acido linoleico presente nell’olio di semi, noci, frutta secca, semi oleosi, legumi, farina di soia e frumento: nei soggetti con una predisposizione alle malattie reumatiche ed autoimmuni tende a trasformarsi in acido arachidonico.

(ml)

Questo articolo è stato letto 5 volte.

alimentazione, consumo, fumo, malattie, uova

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net