stealthing

Che cos’è lo stealthing e perché la California lo sta vietando

Condividi questo articolo:

stealthing

La pratica di rimozione non consensuale del preservativo non resterà impunita

Il governatore della California Gavin Newsom ha recentemente firmato un disegno di legge bipartisan che vieta la rimozione non consensuale del preservativo, pratica nota come “stealthing”. La nuova legislazione aggiunge l’atto alla definizione civile dello stato di “abuso sessuale”, rendendo la California il primo stato degli Stati Uniti a rendere illegale lo stealthing.

Come spiega BBC, la legge offre alle vittime la possibilità di denunciare legalmente chi commette questo abuso.

Si tratta di un cambiamento legislativo epocale che, come afferma la deputata della California Cristina Garcia che ha presentato il disegno di legge, permette a qualcosa che è fortemente immorale di diventare anche illegale.

Sono anni che la deputata Garcia lavora su questo disegno di legge che, finora, era rimasto inascoltato.

La nuova versione, che a differenza delle precedenti emenda solo il codice civile, è passata nella legislatura californiana senza alcuna opposizione: chi subisce stealthing può citare in giudizio i trasgressori per danni, ma non può avanzare nessuna accusa penale.

Penso ancora che questo [reato] dovrebbe essere nel codice penale“, ha detto Garcia alla BBC.

“Se il consenso è stato violato, non è questa la definizione di stupro o aggressione sessuale?”

Gli analisti legislativi hanno affermato che lo stealthing potrebbe essere considerato un reato sessuale, anche se non è esplicitamente menzionato nel codice penale. In ogni caso, grazie a questa nuova legge proposta da Garcia e firmata dal governatore, le vittime avranno una legislatura alla quale appellarsi.

Garcia ha raccontato di aver deciso di portare l’argomento dello stealthing al governo dopo aver letto una ricerca della Yale Law School del 2017 dell’allora studentessa Alexandra Brodsky – a cui va il merito di aver portato il termine stealthing nell’uso popolare. Brodsky, che ora lavora come avvocato per i diritti civili, ha raccontato una serie di storie in tal senso che hanno mostrato quanto questa pratica fosse dolorosamente comune nel contesto di relazioni romantiche o sessuali altrimenti consensuali.

Questo articolo è stato letto 35 volte.

california, preservativo, rapporti sessuali, rimozione non consensuale del preservativo, stealthing

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net