Torna RicicloAperto per scoprire come la carta in soli 14 giorni diventa un nuovo prodotto

Condividi questo articolo:

Aperti più di 90 impianti in tutta Italia per l’iniziativa di Comieco 

Tre giorni per scoprire la filiera del riciclo della carta: il 13, 14 e 15 aprile torna RicicloAperto. Durante l’iniziativa, promossa da Comieco, Consorzio Nazionale per il Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica, sarà possibile vedere cosa succede a carta e cartone raccolti in modo differenziato dai cittadini.

Destinatarie dell’evento sono principalmente le scuole (primarie, secondarie di primo e secondo grado), oltre a delegazioni istituzionali e organi d’informazione.

Negli oltre 90 impianti aderenti, spiegano gli organizzatori, sarà possibile assistere a tutte le fasi del ciclo del riciclo di carta e cartone, dalla selezione del macero in piattaforma al riciclo in cartiera, fino alla trasformazione in nuovi prodotti nelle cartotecniche. Un vero e proprio modello di economia circolare quello del riciclo di carta e cartone, che fa si che uno scatolone usato da rifiuto diventi un nuovo prodotto in soli 14 giorni e che un foglio di giornale torni in vita dopo solo una settimana.

Il riciclo della carta è in costante crescita nel nostro paese: solo il materiale gestito da Comieco in 15 anni è passato dalle 485 mila a 1,5 milioni di tonnellate.

‘L’iniziativa RicicloAperto – afferma il Ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti – è un modo davvero apprezzabile di fare educazione ambientale ‘sul campo’: si aprono le porte degli impianti italiani della filiera cartaria alle visite guidate delle scolaresche, offrendo cosi la possibilità agli studenti di toccare con mano quanto il riciclo sia utile, produttivo e rispettoso dell’ambiente. Quel messaggio culturale che il governo è impegnato a trasmettere con provvedimenti legislativi e iniziative di sensibilizzazione deve sempre poter contare su iniziative del genere, che avvicinano i giovani alle buone pratiche ambientali’.

Le strutture aperte al pubblico (fra piattaforme, cartiere, cartotecniche e musei) nei tre giorni della manifestazione saranno: 34 nelle regioni del Nord, 18 in quelle del Centro e 44 in quelle del Sud.

Per vedere da vicino come funziona il ciclo del riciclo di carta e cartone è necessario contattare la segreteria organizzativa che coordina tutte le visite.

Tel. 06 809144/217-218-219 Email: ricicloaperto@add-on.it

E gli scontrini fiscali? Spontaneamente buttiamo lo scontrino fiscale o la ricevuta del bancomat nel contenitore per il riciclo della carta ma non è giusto, perché la carta dello scontrino è una carta termica che sottoposta ad un certo trattamento crea problemi al riciclo della carta.

 

 

Questo articolo è stato letto 1 volte.

comieco, Riciclo aperto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net