ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Covid: Bellanova, 'luoghi cultura riaprano al 100%, petizione Iv'-Calcio: Mazzola, 'questa Inter una squadrona, e Inzaghi entra nella testa dei giocatori'-**Mafia: processo Trattativa, per la difesa è 'una favoletta inventata'/Adnkronos**-**Mafia: processo Trattativa, per la difesa è 'una favoletta inventata'/Adnkronos** (2)-**Mafia: processo Trattativa, per la difesa è 'una favoletta inventata'/Adnkronos** (3)-Covid: Boschi, 'capienza 100% a eventi, cultura è Dna dell'Italia'-**Mafia: processo Trattativa, Mori 'inesistente accordo con Cosa nostra'/Adnkronos**-**Mafia: processo Trattativa, Mori 'inesistente accordo con Cosa nostra'/Adnkronos** (2)-**Mafia: processo Trattativa, Mori 'inesistente accordo con Cosa nostra'/Adnkronos** (3)-**Covid: Cecchetto, 'le discoteche potevano riaprirle già prima...sugli autobus'**-**Mafia: processo Trattativa, Mannino assolto 'estraneo ai fatti, è stato vittima'/Adnkronos**-**Mafia: processo Trattativa, Mannino assolto 'estraneo ai fatti, è stato vittima'/Adnkronos** (3)-G20, partito il vertice delle Accademie ai Lincei: faro su pandemie e umanità fragile-G20: partito vertice Accademie ai Lincei, faro su pandemie e umanità fragile/Adnkronos (2)-**Alitalia: in Ita stipendi fino a -55% vecchia compagnia, -58% Air France e -45% Ryanair**-Motomondiale: operazione all'avambraccio destro ok per Zarco-Calcio: Ligue 1, principe Cambogia interessato al St. Etienne per sfidare il Psg-**Banche: Enria, 'Npl in calo anche in prossimi due anni'**-Calcio: Camerun, Eto'o annuncia la candidatura per la presidenza della Federazione-Disabili: Meloni, 'istituzioni sostengano associazioni, si tratta di un servizio sociale'
vestiti vegetali

Vestiti vegetali al 98%

Condividi questo articolo:

vestiti vegetali

Una linea di abbigliamento vegetale al 98%, fibre vegetali e tessuti creati dalla pasta di legno

Il progetto di Akala di realizzare abbigliamento ecologico per tutti i tipi di corpo è nato nel 2018, ma ci è voluto il 2020 per arrivare a realizzarlo.

Si tratta di un marchio di moda sostenibile fondato da Ashley Klein, con una linea di abbigliamento prodotta negli Stati Uniti e focalizzata sul commercio equo e solidale di capi di abbigliamento realizzati con qualità e inclusività per un’ampia base di clienti.

Il risultato è Debut, una collezione prodotta pensando al cliente e al rispetto del pianeta.

I tessuti sono realizzati con il 98% di fibre vegetali, senza mai utilizzare prodotti di origine animale. Per esempio, in alcuni prodotti è usato Tencel ™ Lyocell, un tessuto creato a partire dalla pasta di legno proveniente da foreste gestite in modo sostenibile, prodotto a circuito chiuso e basato sull’acqua riciclata e sul riutilizzo dei solventi.

Un altro materiale, Cupro, è realizzato a partire da cascami di cotone naturalmente biodegradabili, anche questo su un sistema a circuito chiuso.

Nei capi di abbigliamento è usato anche lino che proviene dalle piante di lino.

Tutto l’abbigliamento è prodotto a Los Angeles da abili cucitori, in una fabbrica che garantisce un trattamento equo e una paga superiore al salario minimo per i lavoratori.

L’azienda ha creato un sistema circolare con scarti limitati che vengono poi donati.

Tutti gli acquisti sono imballati in modo sostenibile, facendo affidamento sulla carta, non sulla plastica o su altri prodotti a base di petrolio. Inoltre, Akala collabora con 1% for the Planet, il che vuol dire che l’1% di tutti i profitti viene investito in cause ambientali.

L’attenzione di Akala si divide tra l’ambiente, il rispetto dei lavoratori e la fornitura di prodotti di qualità per qualsiasi corpo e questo la pone in netto contrasto con il mondo della fast fashion. Quello che l’azienda vuole è creare vestiti che restino in giro per molto tempo.

 

Questo articolo è stato letto 25 volte.

abbigliamento vegetale, fibre vegetali, pasta di legno, vestiti vegetali

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net