seta vegana

Quando la seta è vegana

Condividi questo articolo:

seta vegana

Seta vegana di lusso, si alzano gli standard della moda sostenibile

Può il lusso esistere senza presentare un costo elevato al pianeta? Sì, può. Soprattutto grazie a realtà come niLuu, un’azienda con sede negli Stati Uniti che offre prodotti vegani a base di seta, ecologici e sostenibili, che puntano a una selezione specifica dei materiali, a un controllo delle pratiche di produzione e dei rifiuti post-consumo.

La collezione di niLuu presenta abiti lunghi e corti, pantaloncini, pantaloni, sciarpe, copricostume, vestaglie, kimono, federe e persino mascherine per dormire, tutti realizzati con una seta vegana approvata dalla PETA.

Nei prodotti non vengono utilizzati bachi da seta e nella produzione non vengono utilizzate proteine ​​animali.

Come spiega l’azienda, “per creare la seta tradizionale, vengono bolliti oltre 1.000 bachi da seta per produrre abbastanza filato per una singola federa. Inoltre, e potresti anche non saperlo, materiali come il midollo osseo e il tuorlo d’uovo vengono utilizzati nei tradizionali ammorbidenti industriali, anche per i tessuti di cotone”.

Chiaramente, Vegan Silk non è veramente seta, principalmente i prodotti sono 100% Cupro, una fibra derivata da un sottoprodotto della raccolta del cotone precedentemente scartato (i semi), che è il risultato di una lunga relazione tra sviluppatori di materiali e produttori in Turchia, da dove proviene il fondatore di niLuu, il designer Nilufer Bracco.

Per un guardaroba capsula, i pezzi a tinta unita e stampati possono essere mescolati e abbinati e l’attenzione dell’azienda alla qualità riguarda anche a un lungo ciclo di vita.

Se gli articoli finiscono in una discarica, infatti, sono completamente biodegradabili – perdono metà del loro peso in soli due mesi.

Sapendo che nessuna azienda può mantenere la sostenibilità al 100%, niLuu compensa attraverso un’adesione all’organizzazione no profit 1% per the Planet, che pianta alberi per combattere la deforestazione. Inoltre, l’azienda dona il 10% di tutte le sue entrate alla Sustainable Ocean Alliance per un mese dopo la Giornata della Terra.

Tutti i prodotti sono progettati a Miami, dove ha sede l’azienda. Pertanto, il marchio ha un posto in prima fila contro gli impatti del cambiamento climatico. In qualità di azienda giovane e vivace, niLuu ha puntato sulla creazione di un marchio di lusso senza compromessi per la protezione del pianeta e dei lavoratori.

 

 

Questo articolo è stato letto 19 volte.

abiti vegani, animal free, bachi da seta, moda sostenibile, niLuu, seta vegana, seta vegetale

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net