agroalimentare

La filiera agroalimentare entra nel futuro

Condividi questo articolo:

agroalimentare

Il rapporto di Agfunder ci racconta trend e investimenti per l’industria agroalimentare del futuro.

A causa dei cambiamenti climatici, della crescita della popolazione e delle modifiche nelle abitudini alimentari, l’industria agroalimentare sta affrontando cambiamenti radicali.

Ecco allora che gli investitori dell’Agrifood Tech, per andare incontro a questi cambiamenti, hanno deciso di adottare le migliori tecnologie del settore: l’agricoltura indoor, l’utilizzo di droni e immagini satellitari, la biologia computazionale, l’editing genico.

Dal rapporto di Agfunder si evince che sono stati stanziati 19,8 miliardi di dollari per la filiera agroalimentare tecnologica, ripartiti in vari settori.

5,5 miliardi sono destinati alla tecnologia Upstream: bioenergie, biomateriali, robotica, cibi innovativi, biotecnologie agricole, agricoltura innovativa. In quest’ultimo campo, l’Europa può vantare un’assegnazione da 125 mila dollari a Ynsect,  una scale-up company francese che alleva e produce insetti a uso animale.

2,1 miliardi sono stati concessi al settore della tecnologia Midstream. Interessante è il round da 290 milioni chiuso da Gingko Bioworks, azienda biotech americana che ha sviluppato una piattaforma per l’automazione e la scalabilità dei processi di bioingegneria, che troverà larga applicazione in campo agroalimentare nello sviluppo di lieviti, batteri ed enzimi.

I finanziamenti per la categoria di tecnologia Downstream ammontano a 12 miliardi. Questo campo comprende l’egrocery, il cloud retail, tecnologie per il retail, tecnologie per casa e cucina e ristoranti online.

L’equivalente sudamericano di Glovo, la cilena Rappi con 1 miliardo di dollari raccolto, segna il record per il round più importante. La seguono a ruota l’azienda americana di robot delivery Nuro con 940 milioni e l’Egrocery cinese MissFresh con 700 milioni.

I restanti 242 milioni sono stati elargiti a tecnologie varie. Come in tutti i settori di consumo, anche quello agroalimentare è sempre più indirizzato verso la digitalizzazione e la tecnologizzazione e l’intensificarsi degli investimenti non fa che confermare questo trend.

Questo articolo è stato letto 24 volte.

filiera agroalimentare, fondi, industria agroalimentare, tecnologizzazione

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net