Ue, una nuova normativa per i rifiuti in plastica

Condividi questo articolo:

L’Ue ha approvato la ‘Strategia europea per i rifiuti di plastica nell’ambiente’,  provando ad incentivare la raccolta differenziata e migliorando il  processo di riciclo

 

L’Unione Europea ha approvato la Strategia europea ‘Strategia europea per i rifiuti di plastica nell’ambiente’, con l’obiettivo di dare vita ad una normativa specifica per i rifiuti in plastica, incentivando la raccolta differenziata e migliorando il  processo di riciclo.  

La vecchia direttiva europea per i rifiuti in plastica risale al 1994: è necessario un aggiornamento veloce ed efficiente. Le vecchie norme, infatti, non corrispondo alle necessità dello scenario attuale e non tengono conto delle innovazioni tecnologiche degli ultimi 20 anni.

Le norme europee per lo smaltimento dei rifiuti in plastica hanno l’obiettivo anche di migliorare l’informazione in materia di materiali. Per avviare un corretto processo di riciclo, i consumatori  consumatori devono capire chiaramente se si tratta di plastica riciclabile, compostabile, biodegradabile o recuperabile.

 

Nella ‘Strategia europea per i rifiuti di plastica nell’ambiente’ vengono nominate anche le discariche, che dovrebbero essere chiuse entro il 2020 su tutto il territorio europeo.

gc

Questo articolo è stato letto 6 volte.

plastica, rifiuti, rifiuti plastica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net