ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Turismo: AlUla presenta 'Forever Revitalising', prima campagna di promozione globale-Sardegna, Muscas (Confapi Donna): "Frantumato tetto di cristallo, ora via muro imprese-burocrazia"-Sardegna, l'imprenditore Agabio: "Speranza che nuova giunta dialoghi con aziende tech locali"-Turismo, dal 10 al 17 marzo a Milano va in scena la Ireland Week-Dal Consorzio della mozzarella di bufala campana Dop una maxi treccia tricolore a Mattarella-Roma Couture, l'Alta Moda Capitolina torna in passerella-Sardegna, Durante (Cgil): "Da Todde ci aspettiamo dialogo sociale, pronti a collaborare, agire su emergenze"-Altroconsumo, più consapevolezza che pensione non basterà ma 1 su 3 non fa nulla-Cida: "Politica si faccia carico del ceto medio, il pilastro che sostiene l’Italia"-Sardegna, De Pascale (Confindustria) a Todde: "In primi 100 giorni sbloccare Grandi opere"-Sardegna, Giachetti (Aidda): "Vittoria Todde oltre contingenza politica, è donna di talento"-Da Milano-Bicocca i corsi 2024-2025, c'è anche Management per gli studenti lavoratori-Oikos, la pittura ecologica compie 40 anni-Grappa: aumenta domanda prodotti premium e invecchiati, export +32% tra 2019 e 2022-Chiari (Cameo): "Parità genere centrale, dopo certificazione puntiamo a nostro Manifesto"-Imprese: Epar, contributo a fondo perduto per Academy aziendali anche per pmi-Cida, il 28 febbraio open day per petizione 'Salviamo il ceto medio'-Vino: Suavia, con 'I luoghi' il racconto di una famiglia e della sua terra-'Un concerto per le feste' all'Istituto Polacco di Roma-Libri: networking per costruire il futuro, esce 'Il Potere delle relazioni' di Marco Vigini

Napoli, paradiso abitato da diavoli in attesa degli angeli della monnezza

Condividi questo articolo:

Eterna l’emergenza dei rifiuti nella città partenopea, ci si divide tra chi propone la discesa in campo degli angeli della monnezza e chi invece ‘esorta’ Napoli a trattare solo con le regioni del Sud. Insomma, ancora una volta Napoli si conferma un paradiso abitato da diavoli. Le parole di Goethe sono attualissime

Napoli, un paradiso abitato da diavoli. Lo disse Goethe visitando la capitale partenopea nel lontano ’700, nel suo Viagio in Italia, lo ha ripetuto Benedetto Croce nei suoi scritti napoletani dell’800, siamo costretti a ripeterlo ancora oggi, dinanzia all’ennesima tragedia dell’emergenza rifiuti che attanaglia non solo il ’ventre’ di Napoli ma l’intera città, capitale (in decadenza) del Mezzogiorno. Tra l’altro, il paradiso abitato da diavoli si è trasformato da tempo in vero e proprio inferno, all’inizio di un’estate – l’ennesima anche questa – che non ha fatto mancare già i suoi picchi di cocente calore.

E siamo ancora qui, a parlare di un’emergenza che dura da una vita, che ha visto susseguirsi governi nazionali, regionali, amministrazioni provinciali e comunali. Rimbombano ancora le parole di Adriano Sofri, di qualche giorno fa, che su ’La Repubblica’ si chiedeva se non fosse il caso di far scendere in campo gli ’angeli della monnezza’, che tanto ricordano gli angeli del fango del lontano 1966 che contribuirono a salvare Firenze dalla tristissima e dolorosissima alluvione. Certo, dice Sofri – riconoscendo lo spirito della provocazione – l’alluvione fu un fatto naturale (in cui la mano dell’uomo non fu del tutto assente), ma ora a Napoli ci troviamo di fronte ad un conglomerato di responsabilità umane, politiche, istituzionali, civili che Dio solo sa quanto sia pesante.

Allora che fare? Gli angeli della monnezza non saprebbero dove riporre questa spazzatura. L’idea padana è che Napoli potrà trattare con tutte le regioni del Sud (solo quelle del Sud, avete capito bene!). Ma al di là della provocazione, che nasconde lo spirito poco solidale di chi la fa, non si capisce ancora come mai una città come Napoli, che non dista molto da Salerno, Portici, Mugnano – posti che detengono il record della raccolta differenziata, in alcuni casi con punte del 60% – debba assistere a questo scempio. Uno scempio che violenta la sua storia, la sua arte, la sua natura. Napoli, un tempo paradiso abitato da diavoli, oggi inferno nell’attesa vana degli ’angeli della monnezza’. (michele guerriero)

Questo articolo è stato letto 574 volte.

adriano sofri, angeli della monnezza, benedetto croce, emergenza rifiuti, goethe, monnezza, napoli, paradiso abitato da diavoli

Comments (2)

  • … [Trackback]

    […] Read More Info here to that Topic: ecoseven.net/ambiente/rifiuti/napoli-paradiso-abitato-da-diavoli-in-attesa-degli-angeli-della-monnezza/ […]

  • … [Trackback]

    […] Find More to that Topic: ecoseven.net/ambiente/rifiuti/napoli-paradiso-abitato-da-diavoli-in-attesa-degli-angeli-della-monnezza/ […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net