ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
**Coronavirus: task force, 2,6 mln di domande di moratoria per 286 mld**-Fase 3: Gorno Tempini (Cdp), 'debito punto debole ma Italia equipaggiata per gestire crisi'-Saipem: Coratella, 'in Africa fornitori leader di soluzioni e infrastrutture energetiche'-Banca Mediolanum: raccolta netta totale a giugno di 423 mln, da inizio anno 5 mld-Mes: appello di Musumeci ai governatori del Sud, 'Pronti a ricorrere alla Consulta'-Pagliaro (Inca) presidente pro tempore del CePa-Sicilia: Maurizio Benincasa è il nuovo garante regionale per la disabilità-Palermo: blitz antidroga a Ballarò, carabinieri arrestano un uomo-Dl semplificazioni: Cancelleri, 'vittoria di tutti, con corsia veloce sbloccati lavori Anas e Rfi'-Incidenti: chiusa carreggiata Statale 'di Porto Empedocle'-Sicilia: Dissesto idrogeologico, si consolida il centro abitato San Marco d'Alunzio-Palermo: sindacati, 'bene nuovo contratto Rap'-Palermo: frode fiscale, Gdf arresta rappresentante legale società cooperativa (2)-Usa, Biden vince primarie democratiche in New Jersey e Delaware-Coronavirus, a Pechino secondo giorno senza nuovi casi-Coronavirus: torna coprifuoco a Belgrado, scattano proteste davanti a parlamento-Facebook: Zuckerberg non convince associazioni diritti civili, 'solite vecchie argomentazioni'-**Coronavirus: Biden, 'Usa torneranno in Oms nel primo giorno da presidente'**-Coronavirus: Conte, 'spero consiglio Ue risolutivo, ci batteremo per questo'-Torna 'Un mare di libri' a Terrasini con Terranova, Auci e Caponnetto

Stimolare i neuroni per combattere le dipendenze

Condividi questo articolo:

La stimolazione cerebrale magnetica potrebbe essere un metodo per aiutare i tossici a guarire

Dal momento in cui ha ricevuto l’approvazione da parte della FDA nel 2008, la stimolazione magnetica transcranica (TMS) si è rivelata un trattamento davvero efficace per la depressione. Per questo, adesso, un team di ricercatori si sta preparando a rispondere a una domanda che in molti hanno posto negli ultimi anni: la TMS può essere usata anche per trattare la tossicodipendenza?

La TMS è un metodo non invasivo per stimolare i neuroni: il trattamento consiste nel posizionamento vicino al cervello di un dispositivo che genera impulsi elettromagnetici che influenzano l’attività neurale, a volte accelerando l’accensione dei neuroni, a volte rallentando il processo, a seconda di variabili come la frequenza, la durata e il pattern degli impulsi.

Il medico italiano Luigi Gallimberti, che ha trattato più di 300 pazienti dipendenti dalla cocaina utilizzando questa tecnica, ha iniziato a indagare l’idea a partire da uno studio del 2013 del National Institute on Drug Abuse (NIDA), che aveva dimostrato come stimolare il cervello di ratti tossicodipendenti poteva aiutarli a liberarsi dal vizio.
I ratti sono stati geneticamente modificati per permettere ai loro neuroni di essere controllati con la luce e sono stati addestrati a perseguire la cocaina in modo persistente, anche resistendo a scosse elettriche ripetute pur di ottenerla: quando i ricercatori del NIDA stimolavano l’area del cervello del ratto responsabile del controllo dell’impulso, la dipendenza dell’animale era immediatamente repressa.

I co-autori dello studio, i neuroscienziati Antonello Bonci e Billy Chen, hanno affermato che la corrispondente area del cervello umano – una parte della corteccia prefrontale – poteva essere trattata con la TMS ed è proprio quello che Gallimberti ha deciso di provare.

Molti esperti sono scettici e sostengono che si tratti di poco più di un effetto placebo, ma sono partite molte altre ricerche per indagare: la Medical University of South Carolina, il National Institute of Psychiatry di Città del Messico e lo stesso NIDA hanno iniziato studi in merito.

Se questi studi dovessero produrre risultati promettenti, i tossici dipendenti dalla cocaina potrebbero avere accesso a un trattamento non solo relativamente economico ma anche non invasivo.

Non ci resta che attendere.

Questo articolo è stato letto 19 volte.

cervello, depressione, Dipendenze, salute, Stimolazione magnetica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net