ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll

Sos Montasio. Rischia di scomparire il ghiacciaio piu’ basso delle Alpi

Condividi questo articolo:

Il paesaggio alpino sta per mutare definitivamente: il ghiacciaio piu’ basso della catena montuosa sta per scomparire. A rischio anche le Alpi lombarde

Sta per cambiare definitivamente il paesaggio alpino, a causa delle poche nevicate. Il ghiacciaio occidentale dello Jôf di Montasio, il più basso delle Alpi, con i suoi 1.900 metri sul livello del mare, sta per scomparire. A lanciare l’allarme sono stati i ricercatori del dipartimento di scienze agrarie e ambientali dell’Università di Udine. Dal monitoraggio dello stato di salute del Montasio, parete rocciosa delle Alpi Giulie in provincia di Udine, è emerso infatti che l’accumulo di neve invernale è in diminuzione: i primi numeri dello studio indicano un innevamento complessivo medio di circa quattro metri, la metà di quello dell’anno scorso. Anche se nel 2010 e nel 2011, grazie a nevicate abbondanti, c’è stata una tendenza alla ricostituzione della massa glaciale, l’inverno 2012 è stato avaro di neve e questo lascia supporre che il breve periodo di crescita è stato interrotto.

I ghiacciai delle Alpi tutte, non solo del Montasio, sono a rischio. Un rapporto di Legambiente sulla riduzione delle masse dei ghiacciai in Lombardia, pubblicato solo qualche mese fa, affermava che nel quinquennio 2007-2011 i ghiacciai lombardi hanno subito una perdita di 718 milioni di metri cubi di ghiaccio, pari a 653 milioni di metri cubi d’acqua. 

Per appurare le condizioni del ghiacciaio dello Jôf di Montasio i ricercatori dell’Università di Udine hanno lavorato in collaborazione con l’ateneo di Padova, la Protezione civile, l’Unione meteorologica e il servizio valanghe del Friuli Venezia Giulia. Il team ha raggiunto il ghiacciaio del Montasio a bordo di un elicottero. Sul posto, un gruppo ha eseguito un rilievo topografico dettagliato della superficie del ghiacciaio, utilizzando scanner laser di ultima generazione. Un altro ha scavato una profonda trincea nella neve, per misurare il profilo di densità del manto. E un terzo gruppo di lavoro ha percorso l’intero ghiacciaio con il Gps, sondando la profondità della neve. 

(gc)

Questo articolo è stato letto 38 volte.

Alpi, cambiamenti climatici, ghiacciai, ghiacciaio dello Jôf di Montasio, montagna, Montasio, neve, nevicate 2012

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net