Scienze: nanocellulosa, sai cos’e’?

Condividi questo articolo:

La cellulosa nanocristallina si presenta come un materiale trasparente, appiccicoso, leggero e flessibile, ma piu’ forte dell’acciaio e ottimo conduttore di elettricita’

Chiamata cellulosa nanocristallina o NCC, la nanocellulosa è un materiale trasparente appiccicoso, leggero e flessibile, ma più forte dell’acciaio e ottimo conduttore di elettricità. Si tratta, in pratica, di un elemento ricavato dalla pasta di legno atossico per l’organismo, economico e con una forza elastica fino a 8 volte superiore all’acciaio inossidabile, grazie alla fitta struttura di microscopici cristalli aghiformi. 

La cellulosa nanocristallina, è infatti una fibra di legno sminuzzata a dimensione nanometrica, molto simile alla fibra di vetro o al Kevlar. Per realizzarla, si parte interamente da ‘materia vegetale’, che viene accuratamente demolita è ricostruita in strutture simili a cristalli di tessuto su scala microscopica. Generalmente il processo inizia da una specie di pasta legnosa, dalla quale vengono eliminate le impurità grazie ad un ‘omogeneizzatore’, e poi si lavora sulla miscela per separare le fibre di cellulosa. Queste fibre formano una pasta densa di cristalli aghiformi, oppure possono assumere la forma di lunghi spaghetti. Questo prodotto del tutto naturale può sostituire le fibre sintetiche derivate dal petrolio, comunemente usate per rinforzare i materiali compositi di oggi. 

La nanocellulosa si candida quindi come sostituto di plastiche e metalli per realizzare parti automotive, per la produzione di display flessibili e componenti di computer, abbigliamento militare e vetro balistico, rendendo obsoleti i materiali plastici inorganici in un futuro non troppo distante.

(ml)

Questo articolo è stato letto 30 volte.

acciaio, cellulosa, display, legno, petrolio, vetro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net