ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Condizionatori e ventilatori sempre accesi? Ecco come evitare salasso in bolletta-Calcio, da Omnicom e Lega A primo studio per misurare impatto pubblicità durante partite-B7, Marcegaglia: "No a protezionismo miope e approcci nazionalistici"-B7, Poggi (Deloitte): "Commercio internazionale? Fondamentale politica condivisa paesi G7"-Trovata morta in dirupo a Ischia, compagno fermato per maltrattamenti-Blinken striglia Israele: "Bilancio dei morti a Gaza è inaccettabile"-Mbappé nuovo numero 9 del Real Madrid: "Un sogno, darò la vita per il club"-Ue, chi è Roberta Metsola: la maltese di Finlandia che piace a destra e a sinistra-Roma, tenta di fermare lite tra coinquilini: uno gli stacca un dito con un morso-Dai calcoli renali alla scarsa sicurezza, ecco le fake sull'acqua del rubinetto-Euro 2024 e la foto-omaggio dei principi di Galles con Charlotte e Louis incollati alla tv-L'Etna si placa, oggi tregua dopo la fontana di lava dal cratere Voragine-Gareth Southgate non è più ct dell'Inghilterra-Roberta Metsola rieletta presidente del Parlamento Ue: "Non dobbiamo avere paura"-Kate, abito viola a Wimbledon "segno di speranza ma anche di potere"-Ascolti tv, a 'Battiti Live' su Canale 5 il prime time di lunedì 15 luglio-La foto del proiettile di Trump? Ferdinando Mezzelani: "Un'autentica barzelletta"-Parigi 2024, Dai biglietti ai concorsi falsi sui social media, come evitare le cyber truffe-Tour de France, oggi 16esima tappa per velocisti, percorso e orario tv-Gaza, per la Cia il leader di Hamas si nasconde nei tunnel di Khan Younis

Nasce Niijima, un’isola del Pacifico figlia di un vulcano

Condividi questo articolo:

Al largo di Tokio e’ nata Niijima, un’isola del Pacifico figlia di un vulcano che potrebbe presto avere un suo posto sulla mappa

 

Con i cambiamenti climatici sono tante le isole che rischiano di scomparire perché sommerse dalle acque. A fare eccezione a questa tendenza c’è una piccola isola del Pacifico, figlia di un vulcano sottomarino, che sta emergendo dalle acque ribollenti dell’oceano, al largo di Tokyo.

L’isola che sta emergendo nell’oceano Pacifico si è già solidificata in superficie ed è stata già battezzata Niijima. Le isole figlie di un vulcano hanno vita breve e apparentemente non fanno pensare ad un luogo da ‘colonizzare’.  ‘Spesso isole come questa hanno una vita molto breve, perché sono fatte di cenere e frammenti di roccia più grandi, che alla fine però vengono erosi dal moto ondoso’, spiegava al Los Angeles Times Bruce Houghton, docente di vulcanologia all’Università delle Hawaii. Ma non è detto.

L’isola Niijima sta ancora crescendo e potrebbe diventare un vero isolotto. ‘L’eruzione vulcanica sta continuando, quindi non conosciamo il destino dell’isola – dichiara Tomoyuki Kano dell’agenzia meteo a The Australian – ma non scomparirà in pochi giorni o settimane, e probabilmente la sua vita durerà parecchi anni… almeno fino a quando un’altra eruzione non la spazzerà via. Vediamo ancora fumo e cenere provenire dall’isola, e ogni tanto un getto di lava, per cui alla fine potrebbe diventare ancora più grande’. Molto probabilmente, quindi, l’isola avrà il suo posto sulle mappe.

 

L’isola si estende per ora su meno di sei ettari (è cresciuta più di tre volte in un mese), con un’altezza dai 18 ai 24 metri sopra il livello del mare. E il colore verdognolo dell’acqua è dovuto ai minerali e ai gas vulcanici che si mischiano coi sedimenti del suolo sottomarino. Le nuvolette di fumo sono cenere e vapore, determinate dall’eruzione. Cioè dal parto.

 

L’isola, affacciandosi sopra il livello del mare, si è trovata vicino una sorella maggiore, Nishino-Shima, entrando a far parte del sistema Izu-Bonin-Mariana, cioè una fila di vulcani nel Pacifico occidentale.

gc

Questo articolo è stato letto 139 volte.

isola, isola Niijima, isola Pacifico, Pacifico

Comments (6)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net