ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll

L’asteroide Toutatis sfiora la Terra. Altri asteroidi a rischio impatto

Condividi questo articolo:

 

Questa mattina l’asteroide Toutatis e’ transitato ad una distanza ravvicinata con la Terra, ma non era una minaccia. Cosi’ non e’ per altri asteroidi, che potrebbero impattare con il nostri pianeta

L’asteroide Toutatis ha salutato la Terra questa mattina alle 6:40, quando è transitato sfiorando il nostro pianeta ad una distanza di 6,9 milioni di Km. Solo gli appassionati degli oggetti spaziali che hanno osservato l’asteroide durante il suo passaggio se ne sono accorti, per il resto questa mattina è iniziata come tutte gli altri mercoledì mattina. Si sapeva già, infatti, che questo grande oggetto dello spazio non avrebbe provocato alcun problema: la sua traiettoria era già conosciuta e anche il 29 settembre 2004 aveva effettuato un passaggio ravvicinato alla Terra, ad una distanza di 1,5 milioni di km.

L’asteroide Toutatis non rappresentava una minaccia per la Terra durante il transito vicino il nostro pianeta. Non è così, però, per altri asteroidi che conosciamo e la cui rotta potrebbe mutare. E’ questo il caso di 2012DA14, un asteroide ‘piccolo’ che a febbraio prossimo transiterà al di sotto dell’orbita dei satelliti. La massa dell’asteroide è stimata intorno alle 130 mila tonnellate, ma non dovrebbe colpire la Terra. La sua orbita precisa, però, non può essere ancora definita e potrebbe mutare se dovesse passare in una delle ristrettissime zone dello spazio detti ‘buchi della serratura gravitazionali’: in questo caso la sua iorbita potrebbe scontrarsi con quella della Terra. Ma tranquilli, anche in questo caso, non c’è da preoccuparsi: il contatto con l’atmosfera lo farebbe a pezzi.-

Tra gli oggetti spaziali che minacciano la Terra c’è anche Apophis, un asteroide scoperto nel 2004. Dal peso di 30 milioni di tonnellate e dal diametro di 350 metri, se dovesse impattare con la Terra e colpire le terre emerse creerebbe un cratere tra i 4 e gli 8 chilometri . al sua orbita, come quella di 2012DA14, potrebbe mutare se l’oggetto passa nei ‘buchi della serratura gravitazionali’. Il primo passaggio ravvicinato si avrà il 13 aprile 2029, ma il transito più pericoloso per la Terra lo effettuerà il 13 aprile 2036.

(gc) 

Questo articolo è stato letto 7 volte.

asteroide, asteroide Toutatis, impatto asteroide Terra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net