La serra che produce energia vince smart For City. Video

Condividi questo articolo:

Sostenibile, nata dal riciclo e in grado di produrre energia e acqua calda: ecco la serra G4A – Green for All che ha vinto il concorso smart FOR city. Guarda il Video

 

Si chiama G4A – Green for All ed è il giardino pensile sostenibile che ha sbaragliato la concorrenza (tra 80 progetti presentati) e vinto il concorso smart FOR city, istituito da smart Italia in collaborazione con H-FARM, piattaforma digitale che ha come obiettivo il sostegno ai giovani imprenditori  e alle aziende che vogliono dare vita a progetti innovativi.

G4A – Green for All, ideato dalle due esperte di design ambientale Francesca Perricone e Roberta Rotondo, era stato presentato per la categoria Sostenibilità ambientale (le altre erano mobilità, Work/Life e Sicurezza) e ha convinto i giurati per l’idea di riciclo su cui poggia tutto il progetto.

Ma cos’è, in pratica, G4A – Green for All? E’ una piccola serra da posizionare in corrispondenza di una finestra, in grado di sfruttare compost e rinnovabili per alimentarsi e produrre acqua calda o energia. Una piccola loggia rivoluzionaria, realizzata grazie al riciclo di vecchi materiali inutilizzati, che riesce a captare l’energia attraverso uno schermo solare pieghevole e che grazie al compostaggio alimenta un piccolo giardino scorrevole, ideale per un tocco green in città.

Vincere il concorso smart FOR city significherà per le due esperte di design ambientale Francesca Perricone e Roberta Rotondo,  non solo l’onore del primato e il contributo economico offerto da smart Italia, ma anche l’aiuto concreto di H-FARM per la realizzazione della loro startup.

gc

Questo articolo è stato letto 10 volte.

giardino sostenibile, giardino sostenibile serra, Serra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net