ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Lombardia: 150mila euro per favorire la realizzazione di orti urbani-Eni: procura Milano chiede archiviazione per Descalzi e altri su caso Congo-Senato: La Russa, 'mi sento spesso inadeguato come presidente'-Calcio: Serie A, nove squalificati per un turno-Sci: Mondiali, Kilde leader davanti a Innerhofer dopo la prima prova della discesa-**Sanremo: Fagnani, 'stasera porto il tema della scuola nelle aree più fragili del Paese'**-Calcio: Serie A, Cremonese e Samp vicine a retrocedere, in quota Verona punta a rimonta-**Sanremo: Amadeus, 'Blanco mi ha chiamato e ha chiesto scusa'**-F1: Leclerc guida ad Abu Dhabi la Ferrari 2003 di Schumacher, 'incredibile guidare questa bestia'-Calcio: De Laurentiis, 'Osimhen non è in vendita, Napoli non ha debiti e non ha bisogno di cedere'-Huawei nelle piazze d’Italia con ‘SmartBus’ per promuovere la sicurezza digitale-Video porno con minorenne, giovanissima salvata da scuola e polizia-Sci: Bassino, 'ho tremato fino alla fine e ora sono felice, la vittoria è il coronamento del lavoro'-Sci: Mondiali, Bassino trionfa nel superg davanti a Shiffrin e conquista il 2° oro per l'Italia-Alimentare: Meloni, 'patrimonio da difendere, tra priorità governo'-La stanza su Airbnb per combattere il caro vita-'Ndrangheta: Meloni, 'con Strangio 3° arresto in pochi giorni, lotta a criminalità priorità governo'-Covid, nuovo test molecolare rapido distingue tra virus e influenza A e B-Alimentare: Meloni, 'faremo valere posizioni Italia in tutti dossier strategici'-Calcio: Serie A, gli arbitri della 22/a giornata

La nuova truffa sulla bolletta. Non rivelate mai il ‘Pod’

Condividi questo articolo:

La Polizia mette in guardia: non rivelate a presunte ‘compagnie elettriche’ i vostri dati

Attenti alla nuova truffa della bolletta elettrica. Se vi arriva una telefonata da un operatore generico non rivelate i vostri dati. Il nuovo trucco consiste nel convincervi che devono verificare se una bolletta che risulta insoluta in realtà è stata pagata o meno.

La Polizia di Stato, nel suo profilo Una vita da social, descrive la telefonata-tipo del truffatore: ‘Buongiorno è la compagnia elettrica, ci risulta una sua bolletta insoluta, ma forse ha pagato e dobbiamo verificare’. Il truffatore poi di solito prosegue così: ‘Lei è il sig. Tizio, residente in via eccetera e eccetera’.

Se confermate i dati la truffa inizia perché poi vi chiederanno il Pod, che è una sorta di pin bancomat della bolletta (identifica il posto fisico dove avviene il prelievo dell’energia elettrica – insomma il vostro immobile – e non cambia anche se cambia l’intestatario del contratto.

Non rivelate il vostro Pod, perché se lo rivelate può essere utilizzato!

Infatti possono far partire un nuovo contratto e per recedere ci vorrà una raccomandata con ricevuta di ritorno, che potrete fare quando scoprirete di avere aderito ai servizi di un nuovo gestore.

Quindi attenzione: non rivelate il vostro Pod e custoditelo gelosamente. Verificate sempre l’identità di chi vi contatta e non fidatevi di compagnie elettriche generiche.

Questo articolo è stato letto 101 volte.

bolletta, Pod, truffa

Comments (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net