La Gran Bretagna dice addio alle farfalle

Condividi questo articolo:

Belle, libere, delicate e avvelenate: la Gran Bretagna dice addio alle farfalle 

 

Addio farfalle. La Gran Bretagna, per colpa di pesticidi e cambiamenti climatici dovrà rinunciare a questi bellissimi insetti, la cui popolazione si sta drasticamente decimando. A lanciare l’allarme è il rapporto ‘State of the UK’s Butterflies 2015’, secondo il quale tre quarti delle 59 specie di farfalle risultano in declino negli ultimi 40 anni.

Particolarmente a rischio estinzione  sembrano essere la farfalla panfilo, che ha visto la sua popolazione ridursi del 25% dal 2005 a oggi e la megera, l’esperide thymelicus lineola e soprattutto la titonia, con un declino del 44%.

 

Oltre al clima, a contribuire al rapido declino dei lepidotteri sono i pesticidi neonicotinoidi: queste sostanze chimiche danneggerebbero api, uccelli e altri animali selvatici. I pesticidi rimangono nell’ambiente e possono essere assorbiti dai fiori selvatici che crescono ai margini dei campi, fonte di nettare per le farfalle e piante delle quali si alimentano  i loro bruchi.

gc 

Questo articolo è stato letto 27 volte.

farfalle, Gran Bretagna, Inghilterra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net