Italia e Francia: insieme per la difesa degli oceani

Condividi questo articolo:

Italia e Francia si alleano in difesa degli oceani. Un accordo tra Ifremer e Ingv

 

Italia e Francia insieme per preservare gli oceani. A Parigi è stato siglato l’accordo di collaborazione scientifica fra Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) e Istituto francese di ricerca per l’esplorazione sostenibile del mare (Ifremer), con l’obiettivo di migliorare gli osservatori sottomarini per studiare gli oceani. L’accordo è stato firmato presso il Palazzo Marigny alla presenza del ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Stefania Giannini, e del Ministro francese per l’Istruzione Superiore e la Ricerca, Genevieve Fioraso.

 

La ‘collaborazione’ tra i due istituti, per questi obiettivi, in realtà, è cosa vecchia: dal 2006 i due istituti partecipano alla grande infrastruttura di ricerca europea, Emso (European Multidisciplinary Seafloor and water-column Observatory).

‘Ifremer e Ingv sono grandi istituti nazionali che nell’ambito delle scienze e delle tecnologie marine hanno conoscenze e competenze complementari e costituiscono da lungo tempo un esempio di eccellenza nella collaborazione scientifica fra Italia e Francia’, sottolinea il Presidente dell’Ingv, Stefano Gresta. ‘Entrambi i Paesi – aggiunge – hanno una lunga e consolidata tradizione di ricerche d’avanguardia nel campo della geologia, geofisica e oceanografia e questo accordo ne è una ulteriore conferma’. Spero ‘che i giovani ricercatori possano trarre vantaggio da questa fertile collaborazione attraverso progetti e programmi di ricerca comuni’, ha affermato ‘il presidente dell’Ingv.

gc

Questo articolo è stato letto 6 volte.

ambiente, difesa oceani, mare, Oceano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net