Il ‘gioco responsabile’ di Codere fa tappa a Salerno

Condividi questo articolo:

 

Si terra’ a Salerno, il 24 luglio, uno workshop sui temi della legalita’ nel mondo del gioco: sara’ una tavola rotonda in cui confrontarsi con il tema sicurezza

Codere organizza la terza tappa del suo workshop itinerante “Nel nome della legalità” martedì 24 luglio, presso il Castello di Arechi, Località Croce a Salerno. Inizio dei lavori alle ore 10.30. Il tavolo di confronto vedrà tra i protagonisti il comandante provinciale della Guardia di Finanza, Generale De Benedetto, il vice presidente della Provincia di Salerno, dott. Antonio Iannone, e Franco Malvano, ex questore, ex consigliere comunale e commissario antiracket Regione Campania, degli Organi di Controllo, dei media e dell’associazionismo locale. Prevista anche la presenza del Prof. Avv. Razzante, docente legislazione Antiriciclaggio dell’Università di Bologna, Pres. AIRA e Consulente della Commissione Parlamentare Antimafia. Focus sulla ludopatia grazie all’intervento della dottoressa Chiaralisa Lupelli, psicologa del centro di ascolto Game Over. Moderatore dell’incontro Andrea Bassi, giornalista di Milano Finanza.

Una parte importante questa del progetto “Il gioco responsabile”, voluto fortemente da Codere, per potenziare e meglio indirizzare l’azione in materia di lotta e prevenzione dei fenomeni di distorsione e per la promozione della sicurezza e della legalità nel gioco, con particolare attenzione ai temi e alle specificità del salernitano, per meglio tradursi in interventi concreti e a 360° su clienti, dipendenti e territorio stesso.

Durante l’incontro saranno presentate le attività di Codere nell’ambito della promozione del Gioco Responsabile e il supporto portato dall’associazione Primo Consumo con l’attivazione del Numero Verde 800.185.453 per i giocatori a rischio, con la formazione mirata del personale e con l’assistenza ai giocatori in tutti gli ambienti di gioco, online compreso, di Codere.

Una parte dell’evento sarà dedicata alla presentazione delle iniziativa di solidarietà che Codere ha scelto di che condurre a Salerno: “Il villaggio di Esteban” territorio grazie alla testimonianza del suo responsabile Carlo Noviello. (com)

Questo articolo è stato letto 7 volte.

Codere, gioco, gioco azzardo, gioco legale, gioco legale Codere, sicurezza gioco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net