Gatto chiuso in una scatola e spedito sopravvive 36 giorni

Condividi questo articolo:

L’odissea del felino intrappolato per più di un mese..

Ashley Bart doveva traslocare dalla Virginia alle Hawaii; il giorno che arrivarono i facchini per impacchettare tutte le sue cose decise di lasciarli lavorare in pace e ne approfittò per portare la figlia dal medico. Tornata a casa trovò i pacchi pronti per essere spediti, però mancava all’appello un membro aggiunto della famiglia: Mee Moowe, il loro gatto. 

‘Era come fosse parte della famiglia, ha spiegato Ashley all’Hawaii News Now – viveva con noi da dieci anni e dormiva ogni notte con mia figlia”.

Decisero quindi di rinviare la partenza per le Hawaii aspettando che Mee Mowe tornasse a casa. Passarono tre giorni ma il gatto non si fece vivo. La famiglia giunse quindi sull’isola di Maui orfana del fido felino.

Gli scatoloni vennero recapitati 36 giorni dopo e quando iniziarono ad aprirli arrivò la grande sorpresa: un miagolio usciva da uno dei pacchi: era Mee Moowe!

‘Non stavamo più nella pelle dalla gioia, era vivo! Non potevo crederci’, ha raccontato Ashley.

Il gatto non era esattamente in ottima forma: pesava la metà e riusciva a muoversi a stento, ma in fondo era sopravvissuto più di un mese senza cibo ne acqua. 

Purtroppo Mee Mowe non ha potuto godere subito del calore della famiglia: secondo le regole del paese deve passare tre mesi in quarantena; quindi lo attendono nella nuova casa hawaiana per febbraio, ci auguriamo in piena forma.

a.po

 

Questo articolo è stato letto 14 volte.

famiglia, gatto, gatto in casa, gatto spedito, Hawaii, Sopravvissuto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net