ULTIMA ORA:

Cosa si trova in un pozzo di petrolio esaurito?

Condividi questo articolo:

Quando il petrolio e’ in fase di esaurimento, la pressione delle rocce circostanti fa scorrere l’acqua delle falde acquifere nei buchi lasciati dalle trivellazioni

Quando un pozzo di petrolio viene considerato ‘esaurito’, inizia ad arrivare acqua. L’esaurimento dei pozzi infatti, non comporta la successiva presenza di enormi caverne sotterranee ‘vuote’, senza nulla al loro interno.

Piuttosto, quando il petrolio è in fase di esaurimento, la pressione delle rocce circostanti fa scorrere l’acqua delle falde acquifere nei buchi lasciati dalle trivellazioni. Per questa ragione, mentre il campo petrolifero si esaurisce, insieme al petrolio viene estratta sempre più acqua. A quel punto, l’estrazione del petrolio diventa insostenibile economicamente, e si abbandona il pozzo.

(ml)

Questo articolo è stato letto 161 volte.

acqua, petrolio, pozzi, pozzo, trivellazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net