Ambiente: dal Cnr arriva il semaforo che prevede le frane

Condividi questo articolo:

Il Cnr ha realizzato uno speciale dispositivo collegato ad un semaforo che e’ in grado di avvisare con estrema precisione dell’arrivo di una frana

Prevedere le frane grazie ad uno speciale semaforo realizzato dall’Istituto di Ricerca per la Protezione Idrogeologica del Cnr (Irpi-Cnr).

Il Cnr infatti, ha presentato oggi a Torino, nell’ambito del XII congresso dell’International Association of Engineering Geology and the Environment (IAEG), un innovativo sistema di monitoraggio per il rilevamento delle colate detritiche. Si tratta dell’Almond-F (ALarm and MONitoring system for Debris-Flow), un particolare dispositivo collegato ad un ‘semaforo‘ che è in grado di avvisare con estrema precisione dell’arrivo di una frana. Questo dispositivo, in pratica, è dotato di uno speciale lampeggiante che rileva l’evento mediante specifici algoritmi, che analizzano e interpretano il segnale proveniente da una rete di ‘geofoni’, sensori microsismici in grado di attivarsi con le vibrazioni del suolo.

Il prototipo è stato testato con successo in Alto Adige nel bacino del torrente Gadria, una zona particolarmente soggetta a colate detritiche.

(ml)

Questo articolo è stato letto 4 volte.

frana, frane, monitoraggio, semaforo, suolo, vibrazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net