ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Brasile, strage nella favela di Rio: i morti sono 28-Libia: sindaco Mazara, 'incontrerò i ministri Di Maio e Guerini'-**Libia: al porto di Mazara anche i Carabinieri della Scientifica per i rilievi sul peschereccio**-Libia: peschereccio Aliseo entra al porto di Mazara-Libia: Aliseo scortato da una motovedetta dalla Guardia costiera-Libia: il comandante Giacalone ferito con una vistosa fasciatura sulla testa-Libia: atteso a Mazara l'arrivo del peschereccio 'Aliseo' attaccato dalla Guardia costiera libica-**Covid: ieri 505mila vaccini, oltre 23 mln dosi somministrate da inizio campagna**-Infortuni: Gambardella (Cisl Basilicata), costituire tavoli di crisi sulla sicurezza-Covid: Draghi, da Ue 80% export vaccini, altri Paesi rimuovano blocchi, bene Biden-Covid: Draghi, a big pharma ingenti risorse pubbliche, restituiscano a chi ha bisogno-Covid: Draghi, se ben congegnata deroga brevetti non è disincentivo per chi produce-Covid: la via di Draghi sui brevetti, 'deroga a tempo e stop blocco export vaccini'-Covid: la via di Draghi sui brevetti, 'deroga a tempo e stop blocco export vaccini' (2)-Giustizia: Salvini, 'referendum un aiuto a Draghi, nessuna sfiducia verso Cartabia'-Ue: Sassoli, 'nessuno resti indietro, ora tocca a noi'-Covid: Von der Leyen, 'ragioniamo ma deroga brevetti non risolverà problema'-Cinema: Verducci, 'rivedere criteri accesso tax-credit per produzioni indipendenti'-Petrolio: a New York chiude in rialzo a 64,90 dollari-Covid: Von der Leyen, 'ragioniamo ma deroga brevetti non risolverà problema' (2)

Smog: città Usa ed Europee sempre più inquinate

Condividi questo articolo:

Città europee ed Americane sempre più inquinate: aria irrespirabile

 

 

Aria pulita? Non proprio, almeno quella delle città europee ed Americane, che si fa sempre più irrespirabile. Primo colpevole le polveri sottili emesse dalle auto e le contromisure messe in campo sembrano essere completamente inefficaci.

A provare la poca efficacia delle misure messe in campo negli Usa, per esempio, è un nuovo studio dell’università di Boston. La ricerca evidenzia che le aree urbane sono responsabili del 63% di tutta la CO2 emessa in atmosfera dalle auto statunitensi, le emissioni non crescono però di pari passo con la densità abitativa, che è invece il parametro preso in esame per calibrare le azioni anti-smog. Tra il 1980 e il 2012 le emissioni su strada sono aumentate in Usa del 50%: è bene evidenziare che l’80% dell’incremento si è registrato nelle aree urbane. Ma in trent’anni la popolazione urbana è cresciuta del 49%, mentre le emissioni pro capite nelle città sono aumentate solo del 15%.

 

‘Questa discrepanza spiega che la traiettoria delle emissioni non può essere così fortemente agganciata alla densità urbana come creduto’, scrivono gli esperti.

gc

Questo articolo è stato letto 5 volte.

America, aria pulita, Europee, smog, usa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net