super pianta per combattere l'inquinamento

Scoperta una “super-pianta” utilissima per combattere l’inquinamento atmosferico

Condividi questo articolo:

super pianta per combattere l'inquinamento

Cotoneaster franchetii è il nome della pianta che assorbe l’inquinamento

Gli scienziati della Royal Horticultural Society (RHS) hanno scoperto che la pianta Cotoneaster franchetii potrebbe aiutare ad assorbire l’inquinamento sulle strade ad alto traffico.

In uno studio che ha confrontato il modo in cui piante diverse domano l’inquinamento, gli scienziati di RHS hanno scoperto che questa specie di cotoneaster è la più efficace.

La pianta è stata confrontata con altri arbusti, tra cui il cedro rosso occidentale e il biancospino.

Secondo i ricercatori, questo particolare tipo di arbusto si è rivelato essere una “super pianta” che potrebbe fungere da serbatoio di carbonio per l’inquinamento da combustibili fossili.

Tuttavia, lo studio, pubblicato su Environments, ha stabilito che l’impianto era davvero utile solo nelle aree ad alto traffico. Rispetto alle altre piante nello studio, il cotoneaster è risultato essere il 20% più efficace nell’assorbire l’inquinamento.

Nelle regioni con inquinamento limitato, invece, la pianta è risultata meno efficace.

L’inquinamento atmosferico è una grande preoccupazione nel mondo moderno. La Royal Horticultural Society ha condotto un sondaggio che ha coinvolto oltre 2.000 partecipanti per scoprire la loro opinione in materia di inquinamento. L’indagine ha rivelato che il 33% degli intervistati è stato colpito dall’inquinamento, ma solo il 6% ha adottato misure per combattere la situazione nei propri giardini.

I ricercatori sperano che condividendo i dati che spiegano quanto siano potenti il C​otoneaster e altre piante simili possa aiutare il pubblico a partecipare al miglioramento della qualità dell’aria attraverso il giardinaggio.

“Stiamo continuamente identificando nuove ‘super piante’ con qualità uniche, che, se combinate con altra vegetazione, forniscono maggiori benefici fornendo allo stesso tempo habitat di cui hanno bisogno per la fauna selvatica”, ha detto Alistair Griffiths, direttore della scienza e delle collezioni di RHS, come racconta The Guardian.

“Abbiamo scoperto, ad esempio, che la copertura murale di edera eccelle nel raffreddamento degli edifici, e biancospino e ligustro aiutano ad alleviare le intense piogge estive e ridurre le inondazioni localizzate. Se piantati in giardini e spazi verdi dove questi problemi ambientali sono più prevalenti, potremmo fare una grande differenza nella mitigazione e nell’adattamento ai cambiamenti climatici”.

 

Questo articolo è stato letto 164 volte.

giardinaggio, giardino, inquinamento, pianta, super pianta per combattere l'inquinamento

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net