Rinnovabili. Un conto energia anche per il solare termico

Condividi questo articolo:

A rilanciare la proposta, all’indomani dell’approvazione del Quarto Conto Energia, è Assolterm, l’associazione che riunisce gli operatori del solare termico: un regime di incentivazione anche per chi produce calore pulito, in particolare dal sole

Un conto energia per premiare anche le rinnovabili termiche. All’indomani dell’approvazione del Quarto Conto Energia fotovoltaico a rilanciare la proposta di un regime di incentivazione analogo anche per la produzione di calore pulito, in particolare dal sole, è Assolterm, nel corso di un convegno organizzato oggi dall’associazione del solare termico a Verona. Il nuovo meccanismo di sostegno potrebbe essere introdotto con l’attuazione del decreto ‘rinnovabili’ (28/2011) che – ha spiegato Valeria Verga, segretario generale dell’associazione – ha avuto il merito di riequilibrare l’attenzione nei confronti delle termiche, rendendo obbligatorio installare queste tecnologie sui nuovi edifici. Un provvedimento che – ha aggiunto Verga – porterà ad un nuovo sistema incentivante per queste fonti, probabilmente uno specifico conto energia i cui costi verranno spalmati sulle bollette del gas”.

Il nuovo conto energia per le rinnovabili termiche darebbe ulteriore sostegno al solare termico italiano (mercato che oggi rappresenta il 12% delle installazioni della Ue ed è uno dei più importanti mercati del continente) dopo la detrazione fiscale del 55% in scadenza al 31 dicembre 2011. Con il bonus fiscale per la riqualificazione energetica degli edifici si è passati da circa 350mila metri quadrati annuali nel 2007 agli attuali 500mila metri quadrati del 2010. Oggi il settore ha un giro d’affari di circa 500 milioni di euro, con un numero di occupati diretti pari a 5mila addetti. C’è però ancora molta strada da fare, anche perché a livello di capacità procapite siamo invece tra gli ultimi in Europa: 0,04 m2 pro capite, contro gli 0,06 della media europea. Un nuovo impulso potrebbe quindi arrivare proprio dal nuovo regime di incentivazione in grado di portare la diffusione della tecnologia – secondo i calcoli di Assolterm – dagli attuali 2,6 milioni di metri quadrati di collettori installati a oltre 18 milioni di m2 entro il 2020.

(Natale Accetta)

Questo articolo è stato letto 5 volte.

Quarto conto energia, rinnovabili, solare termico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net