ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Qatar 2022: Szczesny, 'ho perso scommessa con Messi sul rigore ma non pago, è già ricco'-Ue: Picierno, 'il3/12 a Bari con Fitto, prima tappa viaggio nel Sud'-Wartsila: Uilm, lavoratori Trieste approvano accordo, ora vigileremo su attuazione-Twitter: pace fatta fra Musk e Apple, Cook non rimuoverà il social dall'app store-Cuzzilla, 'c'è attacco al reddito fisso, è scandaloso'-Brambilla, 'numero sempre più esiguo di contribuenti paga sempre di più in tasse'-Itinerari previdenziali, welfare finanziato con fiscalità generale, onere molto gravoso-Pd: insediato Comitato costituente, al via lavori su manifesto valori e principi-De Bertoldi, 'per Rgs retroazioni fiscali valgono come coperture ma nessuno le usa'-Fisco, Gusmeroli (Lega): 'serve semplificazione ed equità nelle sanzioni'-Qatar 2022: Frappart, 'dovrò controllare le mie emozioni per arbitrare bene'-**Musica: Pinguini Tattici Nucleari, 'il gioco di squadra ci ha reso quelli che siamo'**-Itinerari previdenziali, per 79,2% italiani redditi fino a 29mila euro, pagano solo 27,57% di tutta Irpef-Itinerari previdenziali, su 13% contribuenti peso 60% Irpef-Cuzzilla (Cida), 'sempre meno lavoratori sostengono peso crescente pressione, inaccettabile'-Dc: Prodi, 'Bianco aveva visione, passione e cultura, è stato un protagonista'-Ucraina: Francia primo paese a sostenere creazione tribunale per crimini russi-**Governo: Meloni, 'Italia mosaico territori da potenzialità straordinarie'**-Mattarella: 'Transizione non è più passaggio tra epoche ma cammino costante '-Governo: Meloni, 'visione di lungo periodo per costruire Italia del dopodomani'

Nel Pacifico, il primo divieto contro i pannolini usa e getta

Condividi questo articolo:

Vanuatu sarà la prima nazione al mondo che vieterà l’uso dei pannolini non riutilizzabili

La reazione dei genitori non è stata positiva, eppure il governo di Vanuatu, nazione australiana di 250.000 abitanti, ha annunciato che la decisione è presa: entro la fine dell’anno sarà ratificato il divieto di utilizzare pannolini usa e getta. Si tratta del primo paese al mondo che lo fa.
Vanuatu è molto sensibile alle tematiche ambientali, tanto da avere uno delle politiche più severe in materia di plastiche monouso – sono vietati, tra le altre cose: piatti, tazze, cartoni per uova, fiori in plastica, contenitori per alimenti.
Sebbene il governo ammetta che è stata una decisione difficile e che è conscio di quanto il divieto avrà un impatto sproporzionato sulle madri, i ministri sostengono che non avevano scelta: le isole basse di Vanuatu stanno già affogando a causa dell’inquinamento causato dalla plastica e dell’innalzamento del livello del mare.
A seguito di uno studio condotto dal Commonwealth Litter Program che indicava che i rifiuti compostabili e i pannolini usa e getta costituivano quasi l’80% di tutti i rifiuti di plastica nel paese, il governo si è sentito obbligato non solo a ideare programmi di compostaggio, ma anche a vietare i pannolini non riutilizzabili.
Thomas Maes, del Commonwealth Litter Program , ha dichiarato che sebbene le isole del Pacifico producano una frazione minima rispetto allo spreco degli altri paesi, le cattive pratiche di gestione dei rifiuti potrebbero contribuire al problema delle microplastiche negli oceani e quindi è giusto agire.
Una decisione forte: chissà se altri paesi decideranno di seguire questo esempio.

Questo articolo è stato letto 56 volte.

bambini, pannolini, spreco

Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net