Cina: stop immediato alla vendita di auto. Troppo smog

Condividi questo articolo:

A causa del troppo smog che attanaglia le città cinesi, l’amministrazione di Shijiazhuang ha bloccato la vendita delle auto

Negli ultimi mesi, lo smog in Cina ha raggiunto livelli record, tanto da mettere gravemente a rischio la salute dei cittadini e da richiedere l’intervento immediato delle autorità politiche. Il decreto più drastico per combattere lo smog è stato preso, secondo quanto riferisce un rapporto di Bloomberg, a Shijiazhuang, capitale della provincia di Hebei vicino a Pechino.

A Shijiazhuang, a causa dei livelli di inquinamento da smog troppo alti,l’amministrazione ha deciso di bloccare la vendita di auto private, consentendo il rilascio del permesso di immatricolazione ai soli vincitori di un’estrazione alla lotteria. L’amministrazione locale ha deciso di limitare il numero di immatricolazioni a non più di 100.000 nuovi veicoli per l’anno in corso. E le famiglie non potranno più possedere più di due automobili.

La vendita delle auto private sarà bloccata per un po’ di anni: a partire dal 2015, non potranno essere vendute più di 90.000 nuove automobili l’anno, attribuite con l’estrazione alla lotteria i cui vincitori ottengono il permesso di immatricolazione.

Questo articolo è stato letto 7 volte.

Cina, smog, vendita auto Cina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net