ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Elezioni Regno Unito 2024, Sunak annuncia la data: "Si terranno giovedì 4 luglio"-"Europa da svegliare, basta insetti da mangiare", leghista Ciocca punta su spot stile TikTok - Video-Redditometro, Meloni: "Ho visto Leo, sospendiamo il decreto"-Fisco, Michelino (Commercialisti): "Redditometro? è ritorno a passato, preoccupa"-Giochi, Zega (Codere): "Formazione esercenti importante soprattutto contro ludopatia"-Giochi, Zega (Codere): "Con Ia tecnologia sale più sicure e maggior tutela consumatori"-Aggressione a Barillari, Depardieu e la compagna hanno lasciato l'Italia-Ucraina, Londra accusa la Cina: "Abbiamo le prove, fornisce armi a Russia"-Vaccini, Cinieri (Fondazione Aiom): "Dati da migliorare su paziente oncologico"-Vaccini, l’oncologa: "Con cancro triplica rischio morte da infezioni e sovrainfezioni"-Vaccini: Petruzzelli (Lampada di Aladino): "Siano parte del percorso di cura oncologica"-In surf sul Brenta, show a Bassano: il video spopola-Giochi, Zega (Codere): "Riordino cantiere aperto da 10 anni, serve superare barriere ideologiche-Giochi, Zega (Codere): "Più protezione soggetti vulnerabili con registro autoesclusione"-Migranti, deputati dem in Albania: "Cpr? Il nulla, 800 milioni buttati per spot Meloni"-Giochi, Zega (Codere): "Fiscalità settore dovrebbe essere strumento di politica economica"-Cagliari, maneggia il fucile del padre e parte un colpo: muore a 17 anni-Giochi, Zega (Codere): "Con riordino settore in Italia possibile rilancio comparto fisico"-Giochi, Zega (Codere): "Con restrizioni più gioco online, aumenta rischio fenomeni illegali"-Da Taylor Swift agli AC/DC, i concerti imperdibili dell'estate

Il «blob» che uccide i merluzzi d’Alaska

Condividi questo articolo:

È dal 2013 che una massa d’acqua calda continua  a uccidere pesci nel Pacifico

Sembra incredibile a dirsi, eppure l’entità che sta creando scompiglio nel Pacifico dal 2013 è fatta di acqua: una massa che a volte attraversa interi tratti di oceano dall’Alaska al Sud America mietendo vittime. La chiamano «The blob» ed è una corrente di acqua di parecchi gradi più calda della temperatura media dell’oceano che riesce a creare un vero scompiglio quando compare.

La causa, ovviamente, a quanto dicono gli scienziati, è sempre la stessa di molti altri fenomeni distruttivi: il cambiamento climatico – e, quindi, indirettamente, noi.

A causa (soprattutto) di questo «blob», la popolazione del merluzzo d’Alaska è al livello più basso mai registrato e, infatti, a marzo, il governatore dell’Alaska Bill Walker ha persino contattato il governo federale per chiedergli di dichiarare la pesca al merluzzo in stato di calamità, in modo da poter raccogliere dei fondi di soccorso. In una lettera ha scritto che i governi locali sentiranno presto l’impatto sulla loro base economica e che lo stato dell’Alaska vedrà un calo delle entrate fiscali legate alla pesca, visto che si parla di un a diminuzione dell’83% dei merluzzi a partire dai dati del 2015.

Tra gli scienziati c’è chi pensa che la popolazione di questi pesci possa riprendersi e chi è pronto a scommettere che non ce la farà. Di fatto, questo evento si candida ad essere l’ennesimo esempio di quanto la mano dell’uomo riesca a devastare la fauna marina, in maniere così diversificate che, certe volte, assumono sembianze mostruose, come quella di una massa d’acqua calda che, comandata dai cambiamenti climatici, è assetata di merluzzi d’Alaska.

Questo articolo è stato letto 58 volte.

acqua calda, Alaska, blob, merluzzo, Pacifico

Comments (41)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net