Green Kayak: fare sport aiutando l’ambiente

Condividi questo articolo:

Dal 2017 raccolte più di 60 tonnellate di spazzatura

Green Kayak è una ONG ambientale che impegna i volontari nella lotta contro l’inquinamento ambientale mentre si naviga sul kayak.

È un’iniziativa nata per praticare il plogging nei fiumi, per combatterne l’inquinamento. Per gli appassionati di canoa, andare in kayak, è uno degli sport più adrenalinici ed entusiasmanti.

E perché non farlo senza pagare niente per un’ora? Green Kayak offre la possibilità ai clienti che aiuteranno a raccogliere la spazzatura nei corsi d’acqua, di avere un kayak gratuito per un’ora.

Le condizioni sono due:

  • raccogliere i rifiuti
  • condividere l’azione sui social per sensibilizzare altre persone con l’hashtag #GreenKayak.

Le parole degli ideatori del servizio

I rifiuti in natura sono una questione che riguarda tutti noi ed è nostra responsabilità comune proteggere gli oceani.

Sappiamo che GreenKayak non è la soluzione che salverà gli oceani dall’inquinamento da plastica. Tuttavia, GreenKayak è un modo straordinario e molto efficace per far sì che i cittadini intraprendano azioni locali, colleghino se stessi e gli altri all’acqua e avviino un dialogo su cosa ognuno di noi dovrà fare per combattere l’inquinamento da plastica negli ambienti acquatici”.

E ancora “La collaborazione è la chiave del cambiamento. Lavoriamo con altre ONG, aziende e condividiamo le nostre conoscenze sull’impegno di base con istituzioni come l’Agenzia europea per l’ambiente, per aumentare l’impatto dei nostri sforzi”.

Se anche tu sei un amante del kayak o delle gite in canoe, porta con te un sacchetto in cui inserire i rifiuti che troverai a pelo d’acqua mentre navighi e condividi questa esperienza con i tuoi amici social, per sensibilizzare su questo tema importante.

Luna Riillo

Altri articoli consigliati per te:

Questo articolo è stato letto 34 volte.

green kayak, plogging, rifiuti nei fiumi, sport e ambiente

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net