Flash News:
Post title marquee scroll
Elezioni: Bernini (Fi), 'voto il 20 settembre danno al Paese'-Fase 2: Gelmini, 'ok prestito a Fca, M5S e sinistra radicale con coda tra gambe'-Coronavirus: Parisi (Anpal), 'in 2020 si stima perdita di 500 mila posti di lavoro'-Renault: Macron, 'lunedì tavolo su dossier, prestito di 5 mld dipenderà da esito'-Coronavirus: in Sicilia tre nuovi contagi e un solo decesso-Coronavirus: Crimi, 'arroganza Lega senza limiti, commissione a Iv è paravento'-Federpol: "No a guardie civiche su base volontaria"-Open Arms: Linardi (Sea watch), 'con decisione Salvini si pensa politica, diritti umani calpestati'-Italmopa: 'Industria molitoria fondamentale per quella pastaria'-Coronavirus: Macron, 8 mld di euro di aiuti al settore auto in Francia-Al via progetto #Ricuciamo, 320 detenuti produrranno mascherine-Acea Ato 2: Assemblea nomina nuovo Cda, presidente Cosentino-Migranti: in 70 arrivano a Lampedusa, parroco 'sbarchi quotidiani'-Lega: Meloni, 'con occhiali Salvini ha immagine molto posata, colore indefinito'-Coronavirus: Monti, 'non accettare Mes sarà un errore'-Alberto e Tom, sposati in Uk ma non si vedono da marzo: "Noi coppie gay discriminate"-Fase 2: Alberto e Tom, 'noi coppie gay discriminate, per noi niente ricongiungimento' (2)-Fase 2: Alberto e Tom, 'noi coppie gay discriminate, per noi niente ricongiungimento' (3)-Fase 2: Alberto e Tom, 'noi coppie gay discriminate, per noi niente ricongiungimento' (4)-Coronavirus: Baffi (Iv) nominata presidente commissione inchiesta Lombardia (2)

Social card 2016: arrivano 400 euro al mese per i disoccupati. Ecco come ottenerla

Condividi questo articolo:

Ecco chi può ottenere la carta ricaricabile con 400 euro al mese

C’è un sostegno al reddito di chi ha perso il lavoro: è la social card, una carta ricaricabile sulla quale vengono accreditati dei fondi a sostegno della persona in difficoltà. L’importo varia dai 231 euro fino ai 404 a seconda dei casi. 

La social card dura 12 mesi e viene rilasciata a chi possiede i seguenti requisiti:

  • Bisogna essere cittadini italiani o comunitari. Gli extracomunitari devono essere in possesso di un regolare permesso di soggiorno europeo e risiedere da almeno un anno nel comune interessato della domanda.
  • La social card è disponibile solo per i residenti nei seguenti comuni: Bari, Bologna, Catania, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Palermo, Roma, Torino, Venezia e Verona.
  • Reddito: il richiedente deve avere un Isee inferiore ai 3.000 euro; possedere un patrimonio mobiliare di valore inferiore a 8.000 euro; percepire eventuali indennità previdenziali o assistenziali di importo non superiore a 600 euro mensili. In oltre il richiedente non deve possedere autoveicoli immatricolati nell’ultimo anno o autoveicoli di cilindrata superiore a 1300 cc immatricolati negli ultimi 3 anni o motoveicoli di cilindrata superiore a 250 cc, sempre immatricolati negli ultimi 3 anni. Per coloro che possiedono una casa di proprietà (prima abitazione), questa deve avere, ai fini IMU, un valore inferiore a 30mila euro.
  • Famiglia: anche i componenti del nucleo famigliare devono essere disoccupati. Come spiega studiocataldi.it, almeno un componente, negli ultimi 36 mesi, deve aver cessato il proprio rapporto di lavoro o la propria attività o possa dimostrare, se precedentemente occupato con tipologie contrattuali flessibili, di essere stato occupato nelle medesime forme per almeno 180 giorni. In alternativa, nel nucleo vi deve essere almeno un componente in condizione di lavoratore dipendente o impiegato con contratti flessibili e il valore complessivo per il nucleo familiare dei redditi da lavoro effettivamente percepiti nei sei mesi antecedenti la richiesta non superi 4mila euro.
  • I beneficiari inoltre devono partecipare a progetti occupazionali, corsi di formazione e inclusione sociale, essere attivi nella ricerca di un lavoro e, se hanno figli, impegnarsi affinché frequentino la scuola.

Per fare domanda bisogna scaricare i moduli dal sito del comune di residenza.

Questo articolo è stato letto 1 volte.

Social Card, SocialCard, welfare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net