ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Calcio: focolaio covid al Tottenham, Conte 'siamo un po' spaventati'-Calcio: Pelè ricoverato di nuovo in ospedale per curare tumore al colon-Calcio: Spalletti, 'ora la maglia pesa di più, mantenere testa lucida'-Calcio: Spalletti, 'Osimhen? Siamo molto fiduciosi conoscendo il ragazzo'-Noury (Amnesty): "Zaki modello di difensore diritti"-Manovra: Spada (Assolombarda), 'fiducioso, tante volte le idee possono cambiare'-Scala: Spada (Assolombarda) 'Prima momento emozionante, ora speriamo in tante altre Prime'-Calcio: Udinese, Cioffi tecnico ad interim-F1: team tedesco Mercedes rinuncia a sponsorizzazione controversa-Scala: Bracco, 'è stata la Prima di tutto il Paese'-Castiglia (Art.101 Anm): "Subito riforma Csm, basta correnti"-Giustizia: Castiglia (Anm), 'subito riforma Csm, magistratura non è indipendente da politica'/Adnkronos (3)-Giustizia: Castiglia (Anm), 'subito riforma Csm, magistratura non è indipendente da politica'/Adnkronos (5)-Migranti: Papa, 'davanti ai loro volti non possiamo girarci dall'altra parte'-Papa: 'ideale santità non questione di immaginette, vivere ogni giorno umili e gioiosi'-Papa: 'ideale santità non questione di immaginette, vivere ogni giorno umili e gioiosi' (2)-Pisa: aggredisce la ex e il suo nuovo compagno con schiaffi e pugni ma la donna non lo denuncia-Università, il nuovo campus della Lumsa di Palermo-Università: il nuovo campus Lumsa sede Palermo, riqualificazione area ex stazione Lolli (2)-Covid oggi Germania, 69.601 contagi e 527 morti

Il lavoro più ambito non è più il medico. Ecco cosa sognano i giovani

Condividi questo articolo:

Stanno tornando in auge lavori che alcuni anni fa non erano considerati. Effetto della crisi, ma anche dei programmi TV

Un tempo il lavoro dei sogni era in settori come il marketing, la pubblicità, l’architettura, la medicina, ma negli ultimi anni la tendenza è cambiata. C’è un ritorno, nell’immaginario collettivo, ai mestieri antichi, magari rivisti in chiave contemporanea. Un po’ necessità, un po’ riscoperta; così tornano in auge l’agricoltore, il sarto, l’artigiano, ma anche lo chef e il liutaio.

Lo spiega una ricerca dell’agenzia di comunicazione Klaus Davi & Co., realizzata in occasione del Micam, fiera internazionale dedicata al mondo delle calzature, su un campione di 500 ragazzi tra i 18 e i 26 anni. La ricerca ha preso in esame le principali piattaforme online dedicate al lavoro.

Alcuni esempi? Vent’anni fa il mestiere di pubblicitario era il più ambito, ora le quotazioni sono precipitate visto che solo il 25% lo considera un mestiere da sogno.
Il giornalista viene considerato un lavoro qualificato dal 70% del campione ma sottopagato e, quindi, rimane un obiettivo solo per il 23% dei ragazzi. Riscuote più successo il mestiere di architetto (29%), legato maggiormente al talento e alla creatività e con possibilità di guadagni più alti.

Ora nell’immaginario dei giovani c’è lo chef (il sogno del 70% del campione), forse anche visto il successo di programmi televisivi dedicati alla cucina, dove i cuochi sono delle vere e proprie star. Meno scontato il secondo posto in classifica, riservato alla professione del sarto, indicato dal 37% del campione. Anche l’orafo ha un’ottima reputazione (31%), segno che l’artigianato Made in Italy, tra innovazione e tradizione è visto come un’ottima scelta dai giovani. Hanno contribuito a questo anche lo sviluppo di scuole orafe e fiere di settore.

La crisi ha fatto riscoprire molti mestieri: dal retaio e cestaio al ceramista, al liutaio, al forcolaio, al vetraio.

In ascesa anche l’agricoltura: stanno crescendo i nuovi contadini, alla riscoperta del verde, dell’ambiente e delle colture a km zero, sempre più richiesta dal mercato.

E per chi vuole crescere in montagna è aperto il bando che sostiene i giovani aspiranti imprenditori, si chiama ReStartAlp.

Questo articolo è stato letto 100 volte.

agricoltura, chef, giovani, lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net