Flash News:
Post title marquee scroll
Da Lidl le mascherine Made in Italy-Milano: sfregiò ex con acido, condannata a 7 anni e 10 mesi-Fase 2: Sibilia, 'assistenti civici? Facciamo che è stata distrazione collettiva'-Como: droga e abusa di bambina, poi vende video sul web, pedofilo arrestato-Conti pubblici: Cottarelli, 'deficit e debito/Pil nel 2020 maggiori di previsioni Governo'-Conti pubblici: Cottarelli, 'deficit e debito/Pil nel 2020 maggiori di previsioni Governo' (2)-Fase 2: Cottarelli, 'rischio da sussidi e deficit, sparisce incentivo a efficienza'-**Giustizia: vertice di maggioranza a via Arenula domani, sul tavolo riforma Csm**-Un Master in Risorse Umane online per essere vincenti nel mondo del lavoro. Bianco Lavoro propone un percorso moderno ed innovativo-Fase 2: Castaldi, 'fuga avanti Boccia su assistenti civici, faccia passo indietro'-Incendio: rogo in terreno incolto a Palermo, paura per centro commerciale-Coronavirus: Alleanza lancia #Fattiavanti, campagna selezioni talenti su Linkedin-Fase 2: Buffagni, 'no assistenti civici, proposta non condivisa con M5S'-BPER Banca, in Veneto 4 borse di studio “Fondazione 150°”-Al via ‘Prospettiva Lavoro’ per minimizzare possibilità contagio in azienda-Fase 2, Maggino: "Costruire la ripartenza in condizioni di massima sicurezza"-Fase 2: Scala dei Turchi presa d'assalto nonostante sigilli, 9 denunciati-Pubblicità: a marzo in Italia raccolta -29%, nel primo trimestre -9,2% (2)-Pubblicità: a marzo in Italia raccolta -29%, nel primo trimestre -9,2% (2) (2)-**Roma: in corso incontro Di Maio-Raggi alla Farnesina**
cambiamento climatico coronavirus

Clima VS Covid-19

Condividi questo articolo:

cambiamento climatico coronavirus

Il cambiamento climatico è un problema più grave del coronavirus, ha detto il segretario delle Nazioni Unite.

António Guterres è molto preoccupato che il panico causato dal coronavirus distolga l’attenzione delle persone dal loro nemico più grande: i cambiamenti climatici che, secondo lui, sono molto più importanti del virus.

Il segretario generale delle Nazioni Unite, infatti, in un discorso fatto a New York per il lancio di un nuovo report sul clima, ha dichiarato: «Non combatteremo i cambiamenti climatici con un virus».

Si riferiva a una domanda sull’impatto del coronavirus sul pianeta e su come si sia verificato un calo delle emissioni globali di gas serra a causa dell’improvviso rallentamento economico.

Sebbene questo abbia portato dei benefici al pianeta, saranno di molto breve durata, per questo Guterres ha insistito sul fatto che non possiamo perdere di vista il quadro generale.

Entrambi i problemi devono essere ovviamente sconfitti, ma secondo il segretario non bisogna dimenticare che, mentre questa malattia dovrebbe essere temporanea, i cambiamenti climatici sono un problema persistente, che va avanti da molti anni e rimarrà ancora per molti altri.

Il report, in effetti, ha dipinto un quadro terribile. Guterres ha descritto il mondo come «totalmente fuori strada», impossibilitato ad andare incontro agli obiettivi stabiliti come limite assoluto per il riscaldamento globale alla Conferenza sul clima di Parigi nel 2015.

Nell’ultimo anno, sono stati superati numerosi record di calore regionali, comprese le temperature oceaniche.

Gennaio 2020 è stato il gennaio più caldo mai registrato e il 2019 è stato il secondo anno più caldo mai registrato – in vetta, resta per ora il 2016. Anche l’attività degli incendi è aumentata in modo significativo.

Per questo e per molto altro, Guterres ha chiesto che il clima non venga messo da parte.

Quello che si spera è che la lezione di questo virus non vada sprecata: sia perché ha mostrato la capacità di reazione che i governi, gli individui e le imprese hanno mostrato di poter avere, sia perché ci ha portato a rivedere il modo in cui ci muoviamo, viaggiamo, facciamo acquisti e ci divertiamo.

Se riuscissimo ad applicare questa lezione ai cambiamenti climatici, sarebbe davvero importante per il pianeta.

Questo articolo è stato letto 59 volte.

cambiamenti climatici, cambiamento climatico, clima, clima pericoloso, clima problema persistente, coronavirus, COVID19, virus temporaneo

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net